Calcio

Serie D: Poggibonsi – Pianese 0-0

Il Poggibonsi di Mister Fusci mette alle corde la Pianese di Mister Coppi ma i Leoni non trovano la zampata vincente e devono rimandare l’appuntamento con la prima vittoria stagionale: al Lotti infatti la gara tra giallorossi e bianconeri termina con il risultato di 0-0.
Il tabellino: risultato ad occhiali al Lotti
Girone E – 3^giornata:

POGGIBONSI vs PIANESE 0-0

POGGIBONSI: Gasparri, Tiritiello, Tafi, Galbiati, Checchi, Colombini, Valenti (22’st Marciano), Ceccatelli, Foderaro (42’st Caciagli), Ghelardoni (25’st Rosseti), Casucci.
A disposizione: Pacini, De Vitis, Ciardini, Maisto, Bagnoli, Cresti.
Allenatore: Massimo Fusci

PIANESE: Benedettini, Licata, Gagliardi, De Pasquale, Zagaglioni, Manzi, Ancione (3′ Gorelli), Rubechini, Giomarelli (37’st Mencarelli), Zuppardo, Caccamo (46’st Magrini).
A disposizione: Figuretti, Laudani, Golfo, Giustarini, Magrini, Rinaldini, Mencarelli, Vanni.
Allenatore: Fausto Coppi

Arbitro: Sig. Achille Simiele della sezione di Albano Laziale
Assistenti: Laganà di Carrara e Fagnani di Ciampino

Ammoniti: Manzi (Pia), Ceccateli (Pog), Gorelli (Pia)

Espulsi: al 37’st Tiritiello (Pog) per doppia ammonizione.

Note: angoli 10-8, offside 2-1. Recupero 2′ e 4′. Spettatori 395.

La cronaca del match.

Tra le fila dei padroni di casa spazio dal primo minuto ed esordio con la casacca giallorossa per Colombini nel centro della difesa e per Ghelardoni in mediana mentre in avanti Mister Fusci si affida a Foderaro punta centrale con Valenti e Casucci ad agire sulle fasce offensive. La Pianese di Mister Coppi risponde con Zuppardo prima punta e Giomarelli a supporto.
Pronti via e dopo appena quaranta secondi gli ospiti si rendono pericolosi: Giomarelli lancia Zuppardo che conclude in bello stile verso la porta difesa da Gasparri che devia sopra la traversa la conclusione del numero dieci amiatino. Nell’azione da segnalare l’infortunio di Ancione costretto ad uscire dal rettangolo di gioco: al suo posto in campo Gorelli. Il Poggibonsi inizia a prendere in mano le redini del gioco e nella prima mezz’ora di gara i giallorossi si rendono insidiosi prima con Casucci che al termine di un’azione personale calcia a lato e poi con capitan Tafi che sugli sviluppi di un calcio d’angolo impatta la palla con la sfera che termina alta sopra la traversa della porta difesa da Benedettini. Al 31′ Pianese alla conclusione con Zuppardo che da posizione molto defilata cerca di sorprendere Gasparri ma il suo tiro termina alto sopra la traversa. Rispondono dopo dieci minuti i Leoni con Valenti che va via con una veloce serpentina tra le maglie della difesa ospite ma il suo tiro a rete viene bloccato a terra da Benedettini. Gasparri reattivo un minuto dopo quando la Pianese, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, tenta la zampata vincente con Giomarelli ma l’estremo difensore giallorosso sventa la minaccia. In pieno recupero la palla buona per sbloccare la gara capita sui piedi di Ghelardoni che stoppa in area un preciso cross di Tafi e spara a rete ma Benedettini si rifugia in angolo. Il primo tempo termina con le squadre ferme sullo 0-0.
Nella ripresa la prima azione pericolosa è di marca ospite con De Pasquale che calcia a rete dai trenta metri con la sfera che termina non troppo distante dal palo alla destra di Gasparri.
Passano un paio di minuti e Casucci serve l’accorrente Ceccatelli che entra nell’area della Pianese e mette in mezzo una palla sulla quale è provvidenziale l’intervento di Manzi che salva gli ospiti. I Leoni spingono sull’acceleratore e vanno vicinissimi al goal al minuto 52′: Ceccatelli scodella in mezzo per l’inserimento di Ghelardoni che di testa supera Benedettini ma sulla linea di porta è miracoloso l’intervento in rovesciata di Goretti. Poggibonsi in forcing e Pianese alle corde al quarto d’ora quando Valenti converge dalla destra verso il centro del campo, supera un paio di avversari e serve in area Casucci che di prima intenzione apre il piattone con la palla che sibila a fil di palo.
Mister Fusci gioca anche la carta Marciano che entra in campo al posto di Valenti ma a dieci minuti dal termine i Leoni rimangono in dieci uomini per l’espulsione (doppio giallo) di Tiritiello. La Pianese sfrutta un calcio d’angolo in pieno recupero ma Gasparri dice di no alla deviazione volante di Rubechini e terminati i quattro minuti di recupero il Sig. Simiele di Albano Laziale decreta la fine dell’incontro. Al Lotti, Poggibonsi vs Pianese 0-0.

Le voci dagli spogliatoi.
Massimo Fusci (Allenatore Us Poggibonsi): “Che dire, meritavamo la vittoria, i tre punti oggi dovevano essere nostri visto le tante occasioni da goal create. Complimenti ai ragazzi che hanno messo in campo cuore, impegno e personalità. Abbiamo giocato un buon calcio ma quando crei tre/quattro ghiotte occasioni la devi buttare dentro. Dobbiamo crescere sotto porta, dobbiamo essere più cattivi negli ultimi dieci/quindici metri. La squadra è pronta, non ci sono più scusanti. Giocavamo contro una signora squadra come la Pianese ma a noi è mancata la concretezza sotto porta. Domenica andiamo a Ponsacco per vincere”.

Fausto Coppi (Allenatore Pianese): “Abbiamo ottenuto un punto positivo, fuori casa fare punti è sempre importante. Non pensavo che la mia squadra oggi potesse andare così in difficoltà: è vero, abbiamo perso una pedina importante come Ancione dopo un minuto di gioco ma questa non deve essere una scusante perché abbiamo comunque sofferto troppo e ci siamo affidati troppo a lanci lunghi invece di fraseggiare”.

Filippo Ceccatelli (Centrocampista Us Poggibonsi): “Peccato per la mia occasione e per non essere riusciti a concretizzare le tante azioni goal create ma dico che siamo prontissimi per cercare di andare a vincere la prossima gara a Ponsacco. La mia prestazione? Io cerco giorno dopo giorno di migliorare e di seguire i consigli dello staff tecnico e dei compagni più esperti che mi aiutano: mettere in campo sempre tutto per dare il meglio”.

Antonello Pianigiani (Presidente Us Poggibonsi): “Oggi abbiamo visto un bel Poggibonsi, tonico e che ha fatto vedere in campo giocate importanti. E’ mancato il goal nonostante le quattro/cinque occasioni nitidissime che abbiamo creato davanti alla porta della Pianese. C’è comunque da essere contenti perché di fronte a noi avevamo una squadra di alta classifica e quindi dico che sono molto fiducioso per le prossime gare. Adesso però dobbiamo iniziare a conquistare i tre punti per raggiungere le squadre che sono in vetta”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena