Serie C Silver: Virtus alla prova del fuoco contro Valdisieve
29 Gen, 2016
logo_are_6_trasp

Tutto, o quasi, in una notte. La Sovrana Pulizie si gioca una discreta fetta di campionato nello scontro diretto con Valdisieve, che domani sera arriva in visita al PalaPerucatti (palla a due ore 21). Vincere significherebbe ipotecare la qualificazione fra le migliori 4 e la certezza di giocare la C Gold il prossimo anno. Un ko, invece, rimetterebbe tutto in discussione e costringerebbe i rossoblù a giocarsi il tutto per tutto nelle ultime tre gare di campionato. A presentare la sfida è il coach della Virtus Francesco Braccagni.

Quali sono le principali insidie che nasconde questa partita?
“Sarà un match sicuramente difficile, loro sono al nostro stesso livello e sono nelle zone alte della classifica da inizio campionato. Per questo ci attende una battaglia, così come già accaduto negli altri scontri al vertice. Giochiamo in casa e ce la metteremo tutta anche se non sarà facile. Valdisieve possiede ottimi esterni e un centro come Fracassini che rappresenta un lusso per la categoria: la chiave sarà difendere forte e andare in attacco il più rapidamente possibile”.
All’andata passò la Sovrana Pulizie con il punteggio di 75-82: cosa è cambiato rispetto a un girone fa?
“È cambiato che adesso andiamo ad affrontare la squadra più in forma del campionato, loro sono in un ottimo momento e lo testimonia il fatto che hanno appena battuto Castelfiorentino di 35 punti”.
Prima di Carrara hai detto che ti aspettavi una reazione: come ha risposto la squadra?
“A Carrara abbiamo trovato la vittoria che ci serviva dopo il ko con Firenze. Sapevamo che dipendeva molto dal nostro approccio, siamo stati bravi a indirizzare da subito la partita e farla scorrere via senza patemi”.
Com’è l’atmosfera all’interno del gruppo in vista della volata finale?
“I ragazzi sono carichi, sanno che ci attendono quattro finali. E la prima, quella con Valdisieve, sarà già determinante”.