Serie C silver: una Virtus superlativa espugna Carrara
4 Apr, 2016
logo_are_6_trasp

Grazie ad una prova superlativa, fatta di cuore e grinta, la Sovrana Pulizie espugna il parquet della seconda in classifica Carrara, raggiungendola in classifica (e con una gara in meno) e guadagnandosi 2 match-points casalinghi per gli spareggi per la B. L’impresa di Carrara nasce dalla grande coesione di gruppo della Virtus, che riesce a comandare il match dall’inizio alla fine non facendosi impaurire dalle fiammate locali. In avvio Nasello e Olleia confezionano il mini-parziale di 0-7 che costringerà i marmiferi a rincorrere per tutto il match. La squadra locale si appoggia su Salazar e Donati, ma la mano dei rossoblù dai 6,75 è caldissima (17/32 totale) e le triple di Lenardon, Imbrà e Olleia ricacciano indietro gli avversari alla prima pausa (13-25). Nel secondo periodo la Sovrana vola via, sempre affidandosi al tiro da 3. Bianchi dalla panchina fornisce energia e punti, Nasello e Lenardon fanno il resto, con i rossoblù che scappano sul 15-32. Improvvisamente, però, Carrara si sveglia grazie a 2 triple da distanza siderale di Rath, replicate poco dopo da Salazar. I locali tornano a -4 con un 13-0 di parziale, ma sul finire di quarto ci pensano Bonelle e Lenardon a ristabilire le distanze (30-39 alla pausa lunga). Nel terzo periodo la Virtus scappa ancora sul +14 con uno scatenato Imbrò che segna 8 punti in amen con 2 bombe e un appoggio da sotto. Carrara però non molla e con i soliti Salazar e Donati ricuce il break tornando a -6, prima dell’ennesima tripla di Bonelli che chiude i conti nel terzo periodo sul 52-62. Nel quarto finale la Sovrana Pulizie controlla il ritmo e il punteggio. Bonelli piazza la tripla del +12 ed un paio di giocate difensive di Bianchi consentono alla Virtus doi togliere ogni speranza ai marmiferi. La Virtus porta a casa 2 punti fondamentali nella corsa agli spareggi, festeggiando con i tifosi presenti, muniti di tamburi e bandiere, che possono esultare per la grande impresa. Adesso è tutto nelle manio del team di Braccagni, che mercoledì e domenica avrà la possibilità di regalarsi un sogno.

CMC CARRARA-SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA 67 – 78 (13-25; 30-39; 52-62)

Carrara: Rath 11, Donati 20, Diamanti, Fiaschi 5, Mancini, Salazar 19, Borghini A 12, Giananti ne, Malcontenti, Peselli. All. Fiorani.

Sovrana Pulizie: Ceccatelli ne, Ricci ne, Bianchi 9, Zeneli, Olleia 8, Lenardon 16, Imbrò 21, Monciatti, Nasello 12, Bonelli 12. All. Braccagni.