Serie C Gold: la Virtus batte Lucca e guadagna il primo posto in classifica
27 Nov, 2017
lenardon virtus 2015

Grande vittoria della Sovrana Pulizie che batte la capolista e fino ad ora imbattuta Lucca in trasferta, ottenendo così la vetta del campionato. Parte forte Lucca con Danesi e Drocker che guidano l’attacco sull’8-2. Pronta risposta dei virtussini con Imbrò e Lenardon (2-13) e vantaggio 10-15. I 4 punti di Ceccatelli nel finale di quarto valgono l’allungo Virtus fino al 13-19 con il quale si chiude la prima frazione. Il Secondo periodo con la reazione dei padroni di casa che pareggiano sul 19-19 con i canestri di De Falco e Drocker e allungano grazie alle seconde linee: prima Pierini (30-26) e poi con 2 falli dubbi Romano dalla lunetta fa 34-27. Ci pensa Lenardon che sulla sirena dell’intervallo piazza la bomba da metà campo con uomo addosso e le squadre vanno al riposo sul 34-30. Nel terzo quarto è la Sovrana Pulizie a partire bene con Lenardon a suonare la carica (38-39). Un’ottima difesa unita ai canestri di Nepi ed Imbrò portano il punteggio sul 38-43. L’incontro prosegue con una lunga serie di parziali e controparziali; i padroni di casa piazzao un loro 9-0 con De Falco e Danesi e tornano a +4, ma Imbrò e Olleia rispondono da 3 per il 47-49. Con Ceccatelli e Lenardon i rossoblu allungano sul 48-54 di fine terzo quarto. Gli animi sono tesi per i lucchesi e l’ultimo quarto comincia con un tecnico alla panchina che dà ai rossoblu il massimo vantaggio (48-55). Nel momento difficoltà è Danesi a prendersi la squadra sulle spalle con le 2 bombe che riportano Lucca a -1. La Virtus si affida ancora a Lenardon per il +5 (56-61) ma alcuni fischi degli arbitri (tra i quali un tecnico per flopping a Ceccatelli) consentono a Lucca di riavvicinarsi. Un paio di azioni fortunose con triple all’ultimo secondo di Danesi e Del Debbio danno nuovo vantaggio interno (64-63), ma la Virtus è lucida, risponde Imbrò dalla lunetta, Lucca sbaglia la susseguente azione offensiva e manda Olleia in lunetta: 1/2 e +2 Virtus a pochi secondi dalla fine. Lucca organizza l’azione per il tiro del pareggio e complice una disattenzione difensiva dei rossoblu Danesi prende palla da solo da sotto ma incredibilmente sbaglia, Bianchi cattura il rimbalzo e subisce il fallo che lo manda in lunetta. Il capitano fa 1/2 ma è Olleia a catturare l’ennesimo rimbalzo ed a subire fallo. Un altro1/2 per i rossoblu ma è quello che basta per portare a casala settima vittoria consecutiva, per la gioia della ventina di sostenitori che hanno seguito la squadra nella trasferta.
Grande prova difensiva per la Virtus che è riuscita a mantenere sui 64 punti segnati in casa propria quello che era il miglior attacco della Lega. Il prossimo impegno per la Sovrana Pulizie sarà Sabato 2 alle ore 21.15 al PalaCorsoni contro il Pino Dragons Firenze, altra partita fondamentale per il cammino dei rossoblu.
CENTRO MINIBASKET JUNIOR LUCCA – LA SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA 64-68 (13-19; 34-30; 48-55)

LUCCA: Danesi 22, Drocker 7, Balducci ne, Loni ne, Cecconi ne, Russo 2, Del Debbio 11, Giovannetti ne, Lombardi, De Falco 14, Pierini 2, Romano 6. Allenatore: Piazza.

VIRTUS: Ceccatelli 6, Bianchi 1, Simeoli 2, Baldinotti ne, Olleia 15, Lenardon 22, Imbrò 18, Ndour ne, Nepi 2, Pucci 2, Guilavogui ne, Falchi ne. Allenatore: Tozzi.