Serie B: Virtus sconfitta a Firenze, la salvezza passa dai play out
24 Apr, 2017
Virtus Bianchi

La stagione regolare si conclude con il peggior epilogo possibile per la Sovrana Pulizie. La formazione rossoblù scivola ai playout per colpa della sconfitta subita a Firenze per 74-71 e per i risultati negativi dagli altri campi che condannano la Virtus alla post-season per la differenza canestri negativa con Varese di soli 2 punti. Nei playout i rossoblù incontreranno Oleggio in una serie al meglio delle 3 partite con eventuale bella al PalaCorsoni. Gara-1 è in programma sabato 29 alle 21 a Siena, gara-2 mercoledì 3 sempre alle 21 a Castelletto Ticino ed eventuale bella di nuovo a Siena il 6 maggio. Chi vince è salvo e chi perde retrocede in serie C. A Firenze il match inizia male per i virtussini che vanno sotto 8-2 dopo pochi minuti. A suonare la carica, però, ci pensa capitan Bianchi, che segna 12 punti in 10′ permettendo alla Virtus di chiudere avanti 19-21 il primo periodo. Nel secondo quarto la Sovrana Pulizie allunga. Nasello e Imbrò propiziano il break che porta i rossoblù sul 23-36. Firenze non ci sta a mollare e con i canestri di Mazzucchelli e Lucarelli si riporta a contatto, andando all’intervallo lungo sul -5. All’inizio del terzo periodo i locali trovano il pareggio con Longobardi e dopo pochi minuti un gioco da 3 punti di Rosignoli riporta i viola in vantaggio. Ma è ancora una volta Bianchi a rispedire al mittente il tentativo di allungo dei locali, con la Virtus che si riporta in vantaggio sulla sirena del 30° (54-56). Invece di spingere, però, la Sovrana Pulizie viene colpita da Bloise e Poltroneri in avvio di ultimo quarto. I 2 giocatori gigliati segnano 3 triple di fila, aprendo il parziale che porta la Fiorentina sul 70-60. La gara sembra finita, ma la reazione virtussina è affidata a Lenardon che si carica la squadra sulle spalle riportandola sul -3 a 14” dalla sirena finale. L’ultimo possesso è nella mani della Virtus, ma la tripla di Nepi, dopo un’azione un po’ confusa dei rossoblù, sbatte sul ferro, con i locali che conquistano i 2 punti. I giocatori della Sovrana Pulizie rimangono sul parquet in attesa dei risultati degli altri campi, ma quando arriva l’ufficialità della vittoria di Bottegone all’over time contro la Sangiorgese, i senesi devono arrendersi alla realtà. La salvezza passerà inevitabilmente dalla sfida playout contro Oleggio.
Prossimo impegno gara-1 playout sabato 29 alle ore 21 al PalaCorsoni contro la Mamy.eu Oleggio.

ALL FOODS FIORENTINA-SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA 74 – 71 (19-21; 35-40; 54-56)

Fiorentina: Cenciarelli ne, Mazzucchelli 6, Bloise 6, Lucarelli 16, Bevilacqua 2, Longobardi 7, De Leone 11, Poltroneri 11, Marengo 8, Rosignoli 7. All. Niccolai.

Sovrana Pulizie: Bianchi 22, Mugnaini, Olleia 4, Lenardon 16, Imbrò 8, Bruno 3, Nepi 4, Nasello 12, Bonelli, Mirone 2. All. Braccagni.