Serie B: Virtus riceve Cecina, in gioco c’è la salvezza
28 Mar, 2017

E’ arrivata la partita che può valere una fetta di stagione. Domani sera alle ore 21 al PalaCorsoni la Sovrana Pulizie affronta Cecina, in un derby toscano dal grande peso specifico, uno scontro diretto fondamentale per la salvezza. Le 2 squadre si trovano infatti appaiate in classifica a quota 22, in piena lotta per tentare di evitare i playout. Questo lascia intendere quanto sia importante per entrambe la posta in palio, in un match che si annuncia intenso e combattuto. La Virtus è reduce dalla sconfitta contro Oleggio, un’occasione persa dai ragazzi di Braccagni per compiere un deciso passo avanti in classifica. Cecina, invece, ha vinto contro Domodossola dopo un’autentica battaglia, agganciando le squadre a quota 22. L’assistant-coach della Sovrana Pulizie Edoardo Ceccarelli ci presenta la gara.
Partita di fondamentale importanza per la Sovrana Pulizie. Contro Cecina è un vero e proprio spareggio…
«Cecina ha gli stessi punti nostri in classifica, chi vince continua a giocarsi la salvezza diretta, chi perde probabilmente deve solo cercare una buona posizione ai playout. E’ una partita molto più che decisiva».
Tornare subito in campo dopo la brutta prestazione contro Oleggio può essere la medicina migliore?
«Dobbiamo ripartire, prima di tutto dalla testa e tutti devono fare un sacrificio per il bene della squadra».
Cecina è squadra molto esperta ed ha il suo faro in Mario Gigena…
«Sono una squadra costruita per altre ambizioni, hanno grande esperienza sia in campo che in panchina, ma noi dobbiamo assolutamente prenderci questi 2 punti».
Si torna in campo a 3 giorni di distanza dall’ultimo match. Quanto si farà sentire la stanchezza?
«Ci saranno scorie per entrambe visto l’impegno così ravvicinato. Chi accuserà meno la stanchezza nel finale avrà più possibilità di vincere».