Serie B: Virtus a San Giorgio sul Legnano per la prima di due trasferte consecutive
5 Nov, 2016
Ceccarelli Virtus

Lungo viaggio in terra lombarda per la Sovrana Pulizie Virtus Siena, attesa dalla trasferta a San Giorgio sul Legnano, dove domani pomeriggio alle 18, affronterà la Sangiorgese Basket. Entrambe le squadre sono a quota 4 in classifica ed il match di domani rappresenta una buona occasione per tutte e 2 le formazioni per provare a portarsi nella parte sinistra della classifica. La Virtus arriva alla gara del PalaBertelli con l’entusiasmo del ritrovato successo contro Bottegone, che ha permesso a Bianchi e soci di riscattare l’immeritato ko di Piombino. L’assistant-coach rossoblù Edoardo Ceccarelli presenta la partita.
Edoardo, a San Giorgio è la prima di 2 trasferte molto impegnative. Quanto contano questi punti lontano da casa?
«Contano sempre 2 punti, ma avrebbero tutto un altro valore perchè vincere in casa di una diretta concorrente darebbe morale e un’ulteriore spinta in avanti».
Dopo 5 partite giocate, le 2 squadre sono appaiate a 4 punti, con un cammino piuttosto similare. Per questo si tratta di un’occasione importante per fare un passo avanti…
«Esatto, noi abbiamo tenuto il fattore campo contro 2 dirette avversarie per la salvezza come Pino Firenze e Bottegone, mentre in trasferta abbiamo pagato fin troppo i nostri errori sia a Montecatini che a Piombino».
Come procede l’inserimento di Mirone, che sabato scorso ha esordito in campionato?
«Gabriele è ormai in gruppo da 3 settimane, ovviamente manca di condizione atletica, ma come talento e posizione in campo si vede che ha tanto da dare a questa squadra».
I 2 punti contro Bottegone hanno riportato fiducia. Affrontare 2 trasferte senza niente da perdere può essere un punto a vostro favore?
«Dobbiamo sempre lottare per la vittoria, sapendo però che andiamo in un campo ostico. Più che niente da perdere credo che abbiamo moltissimo da guadagnare in caso di vittoria, e sono convinto che i ragazzi daranno l’anima per prendersi questi 2 punti che sarebbero importantissimi».