Serie B: pesante sconfitta per la Virtus
30 Gen, 2017
Olleia Virtus Synergy

Nello spareggio salvezza contro il Pino Firenze la Sovrana Pulizie subisce una netta sconfitta, la quinta consecutiva, perdendo anche la differenza canestri di +15 maturata nella gara di andata. La formazione rossoblù parte bene, ma si scioglie alla distanza, subendo le iniziative dei padroni di casa, che con Rugolo e Galmarini dimostrano di avere una marcia in più. Lo 0-5 iniziale della Virtus è solo un fuoco di paglia: il Pino, infatti, mette subito la freccia, grazie alle giocate di Rugolo, che non sbaglia un colpo, chiudendo al primo intervallo sul 23-16. Nel secondo periodo la Virtus esaurisce quasi subito il bonus ed i locali che ne approfittano. Il Pino è chirurgico dalla lunetta e allunga grazie alle conclusioni dalla linea della carità, piazzando un allungo deciso che permette a Magini e soci di portarsi all’intervallo lungo sul +18 (47-29). Nella terza frazione di gara i padroni di casa toccano il +21, ma nel momento di massima difficoltà la Virtus tira fuori le unghie: Olleia e Bruno segnano un paio di canestri da sotto di ottima fattura, mentre Nepi si scatena dalla linea dei 6,75, segnando 3 triple consecutive. Anche Bonelli si mette in ritmo e con la sua bomba il divario torna a 11 punti (58-47), con la gara che sembra riaperta. Un sanguinoso 0/2 dalla lunetta di Imbrò, che sarebbe valso il -9, coincide invece con la tripla di Rugolo sull’altra metà campo, canestro che taglia di nuovo le gambe alla Sovrana Pulizie permettendo ai gigliati di chiudere il terzo periodo sul +13. Nel quarto conclusivo è Galmarini a salire in cattedra: il lungo fiorentino, seppur a mezzo servizio per colpa di un infortunio, trasforma in punti tutti i palloni che gli arrivano, propiziando il parziale di 19-6 che consente al Pino di allungare in modo netto. La Sovrana è al tappeto ed oltre alla partita perde anche la differenza canestri nello scontro diretto.
Prossimo impegno sabato 4 febbraio alle ore 21 al PalaCorsoni contro Piombino.

PINO DRAGONS FIRENZE-SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA 85 – 59 (23-16; 47-29; 66-53)

Pino Firenze: Marotta, Filippi 6, Terenzi 11, Galmarini 21, Cometti 2, Dionisi, Passoni 2, Goretti 4, Rugolo 29, Magini 10. All. Salvetti.

Sovrana Pulizie: Bianchi, Neri, Olleia 13, Lenardon, Imbrò 7, Bruno 7, Nepi 18, Nasello 6, Bonelli 8, Mirone. All. Braccagni.