Serie B: la Virtus torna al PalaCorsoni per affrontare Empoli
17 Mar, 2017

Archiviata la sconfitta a Borgosesia, la Sovrana Pulizie torna al PalaCorsoni dove domani sera alle 21 affronterà la Computer Gross Empoli. Si tratta di un altro impegno molto duro per la Virtus, che si troverà di fronte la terza forza del girone, una compagine che all’andata inflisse un pesante ko a Bianchi e soci. Le 2 squadre sono entrambe reduci da una sconfitta, visto che Empoli nel turno scorso è stata battuta nel derby da San Miniato, e per questo motivo saranno vogliose di punti, soprattutto la Sovrana alla prese con la corsa salvezza. In palio ci sono 2 punti che valgono moltissimo, quando mancano 7 giornate alla fine della regular-season, con i giochi ancora totalmente aperti. Coach Francesco Braccagni ci presenta la gara.
Dopo la sconfitta a Borgosesia arriva un’altra partita difficile contro la terza forza del girone…
«Empoli è tra le prime della classe. Ci aspetta un’altra gara difficilissima contro una delle migliori formazioni del girone. Dovremo essere molto bravi e superarci per conquistare i 2 punti».
Rendere il PalaCorsoni un fortino può essere la chiave per la salvezza?
«Di sicuro dovremo cercare di vincere tutte le partite in casa, ma potrebbe non bastare. Per questo tenteremo anche qualche colpo esterno per raggiungere l’obiettivo. Dovremo comunque rendere il nostro palazzetto una bolgia anche per la partita di domani».
Empoli è una squadra difensivamente molto organizzata. Con quali armi proverete a scardinarla?
«Sono una delle migliori difese del campionato. Sono grossi fisicamente ed atletici. Sarà difficile scardinarla, ma cercheremo di alzare il ritmo e farli schierare meno possibile. Ma anche noi dovremo difendere fortissimo. Tutto, come sempre, partirà dalla nostra difesa».
All’andata subiste una sconfitta molto pesante. Il gruppo ha voglia di riscattare quel ko?
«La sconfitta dell’andata è stata una delle peggiori di tutto il campionato. Giocammo malissimo, con Empoli che ci mise in grossa difficoltà. Nei ragazzi c’è tanta voglia di riscatto, ma dovremo dimostrarlo in campo mettendocela tutta. La voglia c’è fin dalla fine della gara di andata».

(Foto di Augusto Mattioli)