Senza fissa dimora, ubriaco, crea il panico tra i passanti alla stazione: fermato un 48enne
13 Ago, 2018
Polizia Ferroviaria

Ancora controlli serrati della Polizia di Stato nella zona della stazione di Siena. Nel pomeriggio, una pattuglia della Polizia Ferroviaria ha rintracciato un italiano, F.B. 48 anni, originario di Milano, che era stato segnalato perché infastidiva i cittadini in attesa del treno per Chiusi.
L’uomo, completamente ubriaco e con una bottiglia in mano, aveva urlato parole incomprensibili verso alcune persone, dirigendosi poi con andatura barcollante, verso i bagni pubblici.
Poco dopo era entrato nel bagno delle donne in evidente stato di ebrezza alcolica, seminando il panico.
Una volta fermato, è stato accompagnato in ufficio e, tramite i riscontri del fotosegnalamento da parte della Polizia Scientifica, identificato.
A seguito degli accertamenti svolti dalla Polfer è stato sanzionato per ubriachezza manifesta e per aver fatto accesso alle aree ferroviarie senza averne titolo.
Allo stesso tempo, è stato emesso nei suoi confronti l’ordine di allontanamento dalla zona, provvedimento che precede il cosiddetto Daspo urbano.
Tenuto conto dei numerosi precedenti penali e provvedimenti di allontanamento da varie città italiane, sono state inoltre avviate dalla Polizia Anticrimine della Questura le procedure per l’emissione del divieto di ritorno a Siena., dove risulta essersi trasferito da circa un mese.