Sei comuni per la Via Lauretana, nasce il progetto di valorizzazione del cammino tra Siena e Loreto
29 Gen, 2016
logo_are_6_trasp

Sottoscritto giovedì ad Asciano il protocollo di intesa che impegna le amministrazioni comunali di Siena, Asciano, Sinalunga, Torrita di Siena, Montepulciano e Cortona nel percorso di valorizzazione della Via Lauretana Toscana. L’antica via di pellegrinaggio che per secoli ha collegato Siena e quindi la Francigena a Cortona in direzione della Santa di Casa di Loreto, attraversando per intero il territorio dei sei comuni toscani.

Asciano è stato scelto come capofila di questo progetto grazie al lavoro che è stato fatto negli ultimi anni in forte sinergia tra Comune e mondo dell’associazionismo e del volontariato culturale, nella progressiva riscoperta e valorizzazione di questo straordinario patrimonio spirituale, artistico e ambientale. Lavoro salito più volte alle cronache anche grazie all’affresco che alcuni studiosi vorrebbero attribuito ad un giovane Raffaello estremamente devoto alla Madonna di Loreto e che tutt’oggi rimane uno dei misteri più intriganti del Paese del Garbo.

“La firma del protocollo è solo l’inizio di un lavoro di riscoperta e valorizzazione di questo percorso per il quale sentiamo una forte responsabilità, ma che sarà reso più facile dall’alleanza che oggi viene siglata tra i sei comuni toscani – ha sottolineato il sindaco di Asciano Paolo Bonari -. Il fatto che si arrivi a siglare il protocollo nell’anno del Giubileo della Misericordia e di quello che il MIBACT ha individuato come l’anno dei cammini, è un buon segno che ci conferma che la strada intrapresa è quella giusta. Il primo passo del lavoro che ci aspetta è quello di coinvolgere intorno al progetto anche la Regione Toscana da sempre attenta a valorizzare questo tipo di risorse. Già la prossima settimana – spiega Bonari – ci saranno i primi incontri in questo senso. L’obiettivo immediato è quello di sviluppare quanto prima una segnaletica comune ai sei territori per rendere visibile almeno il percorso stradale della Lauretana, ma con l’intento di progettare insieme un percorso che colleghi Siena a Cortona attraverso gli antichi sentieri e le strade bianche. Esiste già un progetto di questo tipo per il tratto Siena – Asciano grazie al lavoro che il Comune ha svolto nel 2015 in collaborazione con Verdiana Network, che ci ha permesso di individuare un percorso di circa 40 Km che si snoda in mezzo alle Crete tra quei paesaggi raffigurati nell’affresco del Buongoverno e rimasti da allora quasi completamente inalterati”.