Secondo fine settimana di “Sport Siena Week end”: il programma
28 Feb, 2019
Baskin generica

Quando lo sport diventa occasione di incontro e occasione di inclusione: nella prima giornata del secondo fine settimana di “Sport Siena Week end”, sabato 2 marzo, torna in scena Nuotiamo Insieme, evento solidale di nuoto. Alle 15, alla piscina comunale dell’Acquacalda, gli atleti del Siena Nuoto in collaborazione con Uisp, Coni, Coni paralimpico, e i ragazzi delle associazioni “Il Laboratorio”, “Le Bollicine” e “Associazione Senese Down” scenderanno in vasca per un pomeriggio di giochi e divertimento. Un’esperienza di sano agonismo per condividere una comune passione, quella per l’acqua. Al termine del pomeriggio, intorno alle 17.30, e dopo le premiazioni, sarà offerta a tutti i partecipanti una merenda nei locali della piscina.
Ma il programma di sport solidale del 2 marzo continua con il baskin. Per il secondo sabato consecutivo, “Siena Sport Week end” darà spazio a questa disciplina ispirata al basket, che ha come scopo quello di permettere a giovani diversamente abili e normodotati di giocare nella stessa squadra. E proprio alla base di questo senso partecipativo che avrà luogo, dalle 14.30 alle 16.30, al PalaOrlandi, una seduta di allenamento aperta a tutti. Per informazioni e iscrizioni rivolgersi alla Segreteria PalaOrlandi dal lunedì al venerdì in orario 15.30–19.30, allo 0577 736098, oppure contattare Sante Carminucci 334 6010384.
Sempre il 2, aspettando la gara vera e propria della Duathlon Sprint Città di Siena 2019, organizzata da Fun S. SD – OlimpiaColle, nei locali del Coni Point di Siena (via Paolo Frajese n. 35), si terrà un seminario riservato ai Tecnici della Federazione Italiana Triathlon su “Alimentazione ed integrazione negli sport di Endurance”, tenuto da Monica Artoni, dietista ed esperta in alimentazione sportiva.
Il giorno successivo, domenica 3 si parte, tra sali e scendi in sella alla bici e non, con Duathlon Sprint, gara valida per l’assegnazione di punteggio “Rank Nazionale”. Saranno 5 km di corsa dentro il cuore storico della città con partenza da via F. Tozzi, 20 km di bici (4 giri di 5 km) fuori le mura e altri 2,5 km ancora di corsa nel centro di Siena. Due le gare previste: una maschile alle ore 12.30 e una femminile alle 12.35. L’arrivo per entrambe sarà nella splendida cornice di Piazza del Campo, mentre le premiazioni alle 16 si sposteranno in piazza Matteotti.
Per iscrizioni e informazioni: inscrizioni@toscanatiming.it,  www.mysdam.net, oppure chiamare: Giuseppe Anatriello 320 9445889.
Ancora due ruote, sempre il 3 marzo, ma questa volta in sella alla mountain bike, della GIRESPLORANDO “Atto quarto”. Non una gara ma una passeggiata di circa 30 km, con obbligo di casco, alla scoperta di luoghi nascosti nello splendido Bosco di Lecceto, che custodisce l’omonimo eremo, al cui interno sono presenti affreschi attribuiti ad Ambrogio Lorenzetti. Un percorso facile e panoramico pensato anche per chi si è da poco avvicinato a questa disciplina. La partenza sarà alle 9 (iscrizioni alle 8.15) nella zona degli impianti sportivi dell’Acquacalda, con rientro intorno alle 12.30 dove, per rifocillare gli atleti, sarà offerto un aperitivo dal Gruppo Spritzbike. Per informazioni: Massimiliano 333 8949510.
Il secondo fine settimana di “Siena Sport week end” non finisce qui e sceglie di fare ponte fino a lunedì 4 marzo. L’occasione è la celebrazione del basket femminile con l’inaugurazione alle 15,30 della mostra fotografica “1938. Azzurre prime in Europa” alla galleria Cesare Olmastroni (via di Città 75). Un viaggio che racconta, in foto, il primo e unico Europeo vinto dall’Italia del basket femminile nel Campionato Europeo del 1938 a Roma. Le atlete sul campo in terra battuta del Muro Torto di Roma, in un’ansa di Villa Borghese, giocarono all’aperto con gonne-pantalone bianche al ginocchio aggiudicandosi l’Europeo anche per il miglior quoziente canestri.
La mostra, aperta tutti i giorni, a ingresso libero, durerà fino all’11 marzo, con orario 15,30-18.
E sempre il ruolo femminile nello sport sarà alla base del convegno, alle ore 16, nella Sala di Palazzo Patrizi (via di Città 75) su Lo sviluppo storico e sociale dell’attività sportiva femminile: il caso della pallacanestro. Presenti, insieme alle autorità, Mimmo Cacciuni Angelone dell’ufficio stampa della Federazione Italiana Pallacanestro, Saverio Battente docente del Corso per Operatore delle Società Sportive dell’Università di Siena, Massimo Bianchi collaboratore del Corso e Raffaele Taglialatela allenatore di pallacanestro e preparatore atletico, ma soprattutto testimonial del basket femminile a Siena.