Scuola Saffi, Biondi Santi: “Nella classe l’aria non è tossica”
22 Feb, 2019
scuolasaffi-riapertura2019_1

Non è aria tossica, ma solo acre per l’odore di vernice fresca, quella che si respira nell’aula della scuola Saffi dove i bambini sono rientrati alcuni giorni fa dopo i lavori di risistemazione del tetto crollato con la tempesta dello scorso ottobre. Tecnici della Usl e del Comune hanno fatto rilevazioni durante vari sopralluoghi e non hanno trovato anomalie. Poi il chiarimento come ci ha raccontato l’assessore Biondi Santi: “Un bambino asmatico non riusciva a respirare proprio per l’odore della vernice che ricordo è a acqua e non è tossica. Siamo in inverno e probabilmente la vernice non ha potuto asciugare con il calore del sole; è freddo e non si possono tenere aperte le finestre. Ho chiesto ai tecnici della Usl di certificare che non ci sono problematiche di tossicità e pericolosità per gli alunni. Ma per non creare problemi al bambino che ha difficoltà respiratorie, stiamo valutando se spostare l’intera classe alla San Bernardino”.