Scontrini annullati per evadere in fisco, smascherato commerciante in Valdorcia
30 Mag, 2019
logo_are_6_trasp

Scontrini emessi e prontamente annullati: è questa una delle tecniche utilizzate per evadere il fisco scoperte dalla Guardia di Finanza di Siena. Le Fiamme Gialle senesi hanno scoperto l’escamotage controllando un “bazar” della Valdorcia, gestito da un imprenditore cinese. Il commerciante infatti aveva pensato bene di abbattere il proprio reddito imponibile, e quindi il conseguente carico fiscale, annullando un terzo degli scontrini fiscali emessi giornalmente. Sono in corso gli accertamenti per stabilire l’ammontare complessivo dell’evasione operata dal titolare del negozio.