Prima pagina

Sconti per i bus dei turisti che pernottano a Siena, idee per combattere il “mordi e fuggi”

Il Comune di Siena rivoluziona le tariffe per i bus turistici in favore delle comitive che scelgono di pernottare in città, puntando a disincentivare il turismo “mordi e fuggi’. “Vorremmo che le strutture ricettive fossero sempre piene – ricorda l’assessore al turismo Sonia Pallai – perché è quel turismo che piace di più. Stiamo lavorando per far cambiare lo scenario di Siena, che non deve essere più una città mordi e fuggi. Per fare questo abbiamo anche tenuto conto dell’esigenza del rispritino della navetta che porta i turisti al centro della città”. ‎ Per usufruire, quindi, degli attracchi e della sosta nelle aree di Siena Parcheggi, i bus con prenotazione in strutture ricettive che si trovano nel territorio comunale pagheranno, rispetto all’attuale regolamento, quasi il 50% in meno il primo giorno e niente quelle successivi se è un periodo di alta stagione, sempre in presenza di una comitiva con prenotazione in strutture ricettive della città. ‎Fino a oggi una comitiva che voleva fermarsi a Siena avrebbe pagato per l’autobus 115 il primo giorno e 7 euro in quelli successivi in alta stagione; 90 il primo giorno e 55 in quelli successivi in bassa stagione. Dall’entrata in vigore delle nuove tariffe, prevista per il prossimo 16 febbraio, in alto stagione si pagherà in tutto 60 euro e in bassa stagione il servizio sarà completamente gratuito.
“Si tratta di uno sconto consistente – spiega Pallai – una scelta storica e in controtendenza per favorire la permanenza a Siena dei turisti. Un’iniziativa che vuole essere anche un messaggio verso gli operatori del settore per investire, insieme al Comune, in due direzioni: degestagionalizzare e incentivare il pernottamento. Gli albergatori senesi potranno utilizzare questa scelta come una vera e propria azione di marketing per le loro strutture e per la città”. Insieme al Comune a voler incentivare il turismo non mordi e fuggi anche Siena parcheggi. “Abbiamo condiviso la decisione – commenta il presidente della società Roberto Paolini – di incentivare un turismo più qualificato e attento alle bellezze della nostra città”. A parziale compensazione, aumenteranno di 15 euro le tariffe per gli autobus turistici che vogliono portare turisti nel centro storico solo per poche ore senza pernottare a Siena. La tariffa passa da 115 a 130 euro in alta stagione e da 90 a 105 euro in bassa stagione.

Simona Sassetti

 

ASCOLTA LE INTERVISTE NELLA SEZIONE DEDICATA

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena