Prima pagina

Sciopero regionale degli operai forestali. Folta la rappresentanza alla manifestazione

Mercoledì 23 marzo si svolgerà a Firenze la manifestazione dello sciopero degli operai forestali della Toscana indetto dalle organizzazioni sindacali Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil per l’intera giornata; grande l’adesione e la partecipazione dei lavoratori della provincia di Siena – circa 60 – che si recheranno a Firenze con un pullman per raggiungere la sede della Regione, luogo dove si svolgerà il presidio dalle ore 10 alle ore 12. “Riteniamo che la Regione debba dare delle risposte in primis ai lavoratori – spiega la Flai Cgil di Siena – per la salvaguardia dei loro salari e del loro futuro occupazionale, e che poi non sia più rinviabile un piano che tenga conto delle professionalità che ci sono sui territori e che possa impegnare queste persone, la loro esperienza, le loro competenze, su programmi per la manutenzione del territorio, nell’interesse dei cittadini e delle comunità. Ci aspettiamo risposte concrete dalla Regione”. “Gli operai forestali toscani, in tutto circa 500, – prosegue la Flai Cgil – scioperano a sostegno di una prospettiva per il settore forestale della Regione. E’ arrivato il momento di fare chiarezza e di indicare chi e come debba occuparsi della tutela dell’ambiente boschivo, della sua manutenzione e della sua promozione, nonché della prevenzione dei dissesti”. “I lavoratori – conclude il sindacato – hanno sempre fatto il loro dovere in qualunque situazione, dal servizio antincendio alle emergenze invernali; gli operai forestali sono stati sempre in prima fila con capacità operativa nell’affrontare le calamità. Crediamo che sia fondamentale riconoscere il loro ruolo non solo nell’ambito della gestione del patrimonio forestale regionale, ma anche rispetto alla prevenzione e difesa del territorio, ruolo che tra l’altro si è andato consolidando negli anni e che ha allargato il patrimonio professionale degli addetti”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena