Scherma Cus Siena: Lorenzo Bruttini secondo alla prima prova nazionale
18 Ott, 2016
lorenzo-bruttini-erba-ott-2016

Lorenzo Bruttini, “l’Airone Senese”, torna ad essere il numero uno della spada italiana dopo la prima prova di qualificazione nazionale assoluta che si è svolta a Erba (Co), è salito sul podio aggiudicandosi l’argento; cosi’ dopo il titolo italiano assoluto conquistato in giugno con questo risultato scalza i quattro medagliati di Rio dai vertici del ranking nazionale assoluto inserendosi sul podio appunto tra Marco Fichera (1°) ed Enrico Garozzo(3°). Nel ranking sono circa duemila gli atleti a punteggio e l’agente della Polizia Penitenziaria della Sezione Scherma del CUS Siena ESTRA domina tutti: «questa gara era la prima delle due previste insieme alla Coppa Italia per qualificarsi agli assoluti di giugno. Il secondo posto ,in virtù dei coefficienti di difficoltà, – commenta Bruttini – significa avere già adesso la sicurezza per la qualificazione. È un buon inizio soprattutto per com’e’ maturata. Molta serenita’ nella gestione degli assalti, senza mai farsi venir la fretta di concludere ad ogni costo, cercando di portare gli avversari a far quello che volevo io, l’esperienza adesso inizia ad avere il suo peso».
Tranquillità anche per affrontare il cammino futuro?
Certo, adesso inizia la stagione di Coppa del Mondo e il cammino verso Europei e Mondiali. Stavolta si parte bene, importante sara’ trovare continuita’ di rendimento per poter aspirare a rientrare nel quartetto di cui ho già fatto parte; il lavoro in palestra al CUS e’ garantito da un ottimo staff tecnico e dai miei compagni di sala e poi con le Fiamme Azzurre ho tranquillita’ grazie al lavoro del mio responsabile tecnico Andrea Valentini che e’ in simbiosi con Alberto Carboni.
Buona partenza anche per Edoardo Vichi che piazzandosi tredicesimo centra un gran bel risultato che gli fa scalare posizioni preziose nel ranking; un po’ sottotono Bernardo Crecchi che ci ha abituato ad un bel rendimento e questa volta si ferma nel tabellone da 128 in compagnia dei giovani Lorenzo Toracca ,Bernardo Ricci, Claudio Bravetti e Marco Tanfoni , mentre in campo femminile la giovane Gaia Curto incappa nella sua peggior prestazione uscendo di scena ai gironi. Nelle qualifiche regionali che si erano svolte a Pistoia erano rimasti esclusi per una posizione Giulia Riviello , Nicolo’ Fiorini e Tommaso Vichi.
Ad Erba buona anche la prestazione di Lisa Milanese, 27esima nel fioretto femminile, che dopo i gironi salta la prima diretta e nel tabellone da 128 supera l’anconetana Costaggiu per 15-6 e successivamente nelle 64 la jesina Petrigniani per 15-13 per poi cedere a Volpi delle Fiamme Oro,Lavinia Amabili supera il girone e due dirette e la giovanissima Costanza Frambati supera i gironi ed esce alla prima diretta. Per il CUS Siena ESTRA, in campo maschile nel fioretto in gara anche Manuel Ceroni, Alessandro Lilli, Lorenzo Schiavone e Lorenzo Giannini, che grazie all’esperienza supera il girone,ma poi abdica alla prima diretta.