Facebook Posts Home Slide Show Sport

Scherma CUS Siena – Andrea Cannucci bronzo nel fioretto a Carrara

Buona partenza per il CUS Siena Scherma ESTRA/GFT che dopo la lunga sosta dovuta alla pandemia ha ritrovato il ritorno all’agonismo con un bel bronzo e una serie di buoni risultati in quel di Carrara nella prova  interregionale Toscana/Liguria di qualificazione al Campionato Italiano under 14 che si svolgerà a metà ottobre a Riccione. Vediamo nel dettaglio i risultati: il migliore è stato Andrea Cannucci che si è appeso al collo il bronzo, che in questo caso gli sta stretto perché dopo i gironi di qualificazione era il numero uno e nelle fasi ad eliminazione diretta è andato spedito fino alla semifinale, dove dopo esser stato in vantaggio 7-2 si è perso in un blackout totale finendo sconfitto 8-10, peccato, ma il risultato è stato indubbiamente di valore.

Nella categoria allievi-ragazzi fioretto Pietro Corsini ha ceduto nell’assalto per l’accesso alla finale a otto, chiudendo in undicesima posizione, mentre Lorenzo Marrelli che è più piccolo di un anno ha chiuso nel tabellone da trentadue in ventisettesima posizione. Nelle Allieve/Ragazze fioretto bene la piombinese Alessia Balzini da quest’anno in forza al CUS, la Balzini non ha brillato nel girone, ma poi ha tirato fuori il meglio nell’eliminazione diretta dove ha ceduto  solo alla livornese Ruta poi vincitrice, tirando un match alla pari e cedendo di misura dopo rovesciamenti continui di punteggio, chiudendo in tredicesima posizione, bene anche Giorgia Putti sedicesima e Agata Cerpi diciassettesima dopo un girone eliminatorio bellissimo ha ceduto di misura nello scontro fratricida con la compagna di sala Putti, bene anche Francesca Telese diciottesima che con un po’ più di attenzione nella gestione degli assalti può fare molto meglio. Nelle bambine Anna Borgogni cede nell’assalto per la finale ad otto e chiude in quindicesima posizione. Infine bronzo sfiorato per Alessia Balzini nella sciabola femminile dove sotto di sei stoccate contro la livornese Saracaj ha recuperato portandosi sul 14-13 per poi cedere 15-14 chiudendo in quinta posizione.

Sempre a Carrara si è svolta la prima qualifica regionale per i campionati italiani assoluti di spada dove il giovane fiorettista Joseph Ceroni assente da più di un anno e mezzo dalle pedane dell’Acquacalda è tornato battuto  15-11 solo dal uno dei quattro componenti la squadra nazionale Gabriele Cimini in forza al Centro Sportivo dell’Esercito vincitore della prova, un buon viatico per una ripresa della condizione e della convinzione nelle prossime esperienze di fioretto; in campo femminile bene l’under 17 Viola Mori che ha ceduto alla vincitrice Gonzalez Sandoz cubana in forza al Malaspina Massa chiudendo nelle trendadue, a ruota nel tabellone da 64 l’under 20 Ginevra Bianciardi e l’under 17 Benedetta Palazzi.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena