Scherma Cus: riprendono le attività per la nuova stagione sportiva
16 Set, 2015
Scherma CUS - Foto gruppo 2014-2015

La sezione scherma del CUS di nuovo ai nastri partenza dopo una stagione che ha portato tanti risultati di rilevo che, nel suo complesso, hanno visto la società universitaria senese posizionarsi al 10° posto assoluto fra le oltre 300 Società italiane che hanno preso parte, acquisendo punteggio, all’attività agonistica 2014/2015.
Il CUS Siena è preceduto in Toscana solo da Pisa mentre il titolo di Campione d’Italia è andato ancora una volta al Club Scherma Roma, forte di quasi 400 atleti, su Frascati e Fiamme Oro.

Rinnovato dagli sponsor ESTRA, di cui la sezione cussina fa parte del prestigioso ESTRA SPORT CLUB, e Banca Monte dei Paschi il sostegno alla scherma senese anche nella nuova stagione sportiva 2015/2016 che riprende sulla scia degli importanti risultati che i cussini avevano conseguito fra maggio e luglio scorsi dove dai primi giochi Europei di Baku arrivava la medaglia d’Oro, una delle 10 conquistate dalla spedizione azzurra in tutte le discipline sportive, di Alice Volpi nel fioretto individuale accompagnata da quella di bronzo nel fioretto a squadre.

Molto bene anche in campo più propriamente studentesco con la partecipazione senese ai Campionati Nazionali Universitari di Salsomaggiore dai quali arrivava il titolo con Edoardo Vichi nella spada che superava nella finale per l’oro il rappresentante del CUS Napoli Citro; nella stessa gara 11° classificato Bernardo Crecchi e 30° Marco Tanfoni. Nel fioretto femminile argento per Irene Crecchi e bronzo per Lisa Milanese. Nel fioretto Maschile sesto posto per Edoardo Vichi, settimo Bernardo Crecchi,10° Efanam Miawotoe e 13° Marco Tanfoni. Nella spada femminile 11^ Lisa Milanese e 19^ Irene Crecchi ed infine nella sciabola maschile 11° Efanam Miawotoe.

Ma a chiudere questa lunghissima stagione erano le Universiadi estive con Lorenzo Bruttini e Beatrice Monaco volati nella Corea del Sud per difendere i colori azzurri rispettivamente nel fioretto e nella spada. Nelle prove individuali gli studenti dell’Ateneo senese rimanevano lontani dalla zona medaglie ma entrambi si rifacevano nelle prove a squadre dove l’Italia conquistava la medaglia di Bronzo.

E adesso, con le scuole, di nuovo tutti in pedana all’Acquacalda sotto l’attenta ed esperta guida dei tecnici cussini pronti ad affrontare la nuova stagione; i Maestri Lio Bastianini, Alberto Carboni, Daniele Giannini affiancati da collaboratori di provata esperienza quali le Maestre Lucia Cetoloni e Cristina Boffa, gli Istruttori David Burroni, Eleonora Pieracciani, Costanza Panichi, Irene Crecchi e Adelphe Miawotoe, studente universitario del Togo che ha iniziato il percorso per diplomarsi Maestro di Scherma in Italia.
Dal prossimo23 settembre prenderanno il via anche i corsi per il principianti, dai 6 agli 11 anni, che potranno provare per un mese intero la scherma con un corso di base gratuito, come sarà possibile avvicinarsi a questa disciplina anche per gli adulti con un corso a loro dedicato.