Scazzola: “C’è voglia di riscatto da parte di tutti”
3 Mar, 2017
scazzolaa

E’ la vigilia del derby col Livorno, fischio d’inizio domani alle 20.30 all’Armando Picchi. Dopo tre giorni di ritiro, lontano dai rumori dell’ambiente senese, il Siena si appresta ad affrontare gli amaranto e Cristiano Scazzola sa l’importanza di questa gara. “Il ritiro sicuramente è stato importante perché abbiamo trovato maggiore concentrazione in questo momento di difficoltà” – ha detto il mister sul sito ufficiale bianconero. “Abbiamo cercato di capire gli errori commessi, soprattutto in riferimento alle disattenzioni che purtroppo ci sono costate molto care anche a livello di punti, in situazioni dove abbiamo raccolto molto meno rispetto a quello che avremmo meritato, soprattutto nelle ultime partite. La sfida di domani è molto importante sotto molti aspetti, a prescindere dalla prestazione dobbiamo conquistare dei punti, ce lo impone la classifica”. Scazzola ha poi parlato degli infortuni di Gentile, Campagnacci, Bordi e Freddi, che si vanno ad aggiungere a Terigi. “Ci mancheranno diversi giocatori, anche in ruoli chiave. Chi sarà impiegato non farà comunque rimpiangere gli assenti. Sulla carta potrebbe sembrare una trasferta proibitiva, i ragazzi pero’ sono molto concentrati e sicuramente c’è la voglia di riscatto da parte di tutti di andare a prendersi quei punti lasciati per strada nelle ultime partite. A livello psicologico questi sono momenti che dobbiamo superare il prima possibile: abbiamo tanti giovani e questa esperienza farà parte del bagaglio della loro carriera, abbiamo alcuni giocatori di esperienza indisponibili pero’ crediamo molto in questo gruppo che lavora bene ed è molto unito”. Commento finale sull’avversario, il Livorno. “Dobbiamo fare la partita su noi stessi, se andiamo a vedere la qualità della rosa del Livorno possiamo evidenziare come 7-8 giocatori, schierati solitamente in campo dall’inizio, abbiano militato sempre in categorie superiori. Dobbiamo andare a cercare delle risorse che ci possano far eliminare il gap tecnico che ci può essere. I ragazzi hanno lavorato bene in questa settimana, soprattutto per limare le disattenzioni che ci hanno penalizzato nelle ultime uscite”.