Scandalo rifiuti: si dimette il Dg dell’Ato Andrea Corti
17 Nov, 2016
corti-ato-toscana-sud

Si è dimesso dalla carica di direttore generale dell’Ato Toscana Sud l’ingegnere Andrea Corti, agli arresti domiciliari da qualche giorno per l’accusa di turbativa d’asta e corruzione nell’inchiesta che riguarda la gara d’appalto per la gestione integrata dei rifiuti, inchiesta che ha travolto anche la partecipata Sienambiente. Nei giorni scorsi infatti c’erano state anche le dimissioni dell’amministratore delegato di Sienambiente Marco Buzzichelli