Prima pagina

“Saranno completati entro pochi mesi i lavori per la riapertura completa di via Peruzzi”

Il disagio creato dalla chiusura, a causa di una frana, di via Baldassarre Peruzzi è stato, ieri, oggetto di interrogazione consiliare da parte di Giuseppe Giordano (Movimento Civico Senese), Laura Sabatini e Alessandro Trapassi (Gruppo Laura Sabatini e Alessandro Trapassi), Pietro Staderini (Siena Civitas), Andrea Corsi e Massimo Bianchini (L’Alternativa).

<>, la consigliera ha chiesto <>.

Nell’annunciare che i lavori, nonostante la complessità, saranno comunque terminati entro la fine dell’anno l’assessore Paolo Mazzini ha informato il consesso che <>.

Effettuata infatti, tutta una serie di studi propedeutici alla progettazione delle opere previste, come il rilievo planoaltimetrico di dettaglio; le indagini geofisiche, finalizzate a verificare le caratteristiche del rilevato stradale e fornire le caratteristiche sismiche dei terreni ai sensi della normativa vigente; le indagini geotecniche tese a verificare la tipologia di terreni e le relative caratteristiche geotecniche; e la messa in opera di un sistema di monitoraggio e allarme finalizzato al controllo degli eventuali spostamenti e/o cedimenti del rilevato stradale e dei manufatti, con attivazione di un’allerta in tempo reale (messaggio telefonico ed attivazione di un segnalatore visivo). Tale sistema è stato utile alla riapertura al transito veicolare a senso unico in corrispondenza della sola corsia di monte>>.

Dpodiché i progettisti incaricati, sulla scorta dei dati derivanti da tutte le indagini, hanno potuto elaborare un progetto preliminare approvato dalla Giunta lo scorso 14 aprile. In seguito è stato elaborato il progetto definitivo, inviate le richieste di pareri e indetta la Conferenza di Servizi per l’ottenimento dei pareri e autorizzazioni previste. Il 30 maggio ha avuto luogo una prima Conferenza dei Servizi con la quale sono stati acquisiti i pareri favorevoli – con prescrizioni – dalla Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio e dalla Soprintendenza Archeologica. A seguire, il 6 giugno, si è svolta una seconda Conferenza dei Servizi, con la quale sono stati acquisiti i pareri dei Servizi interni e il parere favorevole della Direzione Difesa del Suolo del Genio Civile Toscana Sud – Siena, relativamente all’aspetto idraulico.

Successivamente si è posta la questione della conformità urbanistica poiché l’area di intervento è individuata nel Regolamento Urbanistico come “Viabilità Carrabile”, mentre i lavori di consolidamento della struttura stradale con allargamento verso valle, interessano in parte l’area di cui all’art.132 “Parco del Buongoverno”; pertanto essendo la strada una infrastruttura di carattere pubblico, il progetto definitivo è stato approvato dal Consiglio Comunale il 14 giugno, in deroga agli strumenti urbanistici, secondo quanto previsto dalla normativa.

Il progetto esecutivo è stato poi approvato con atto dirigenziale dell’11 luglio e l’individuazione della ditta è prevista in agosto: quindi i lavori potranno iniziare, sotto le riserve di legge, nello stesso mese.

<>.

Laura Sabatini, nell’evidenziare che proprio in occasione della sua presenza in Commissione Assetto del Territorio aveva suggerito precisi e dettagliati studi tesi a verificare la tenuta del terreno, adesso effettuati, ha rimarcato <<l’importanza dell’effettuazione di interventi a regola d’arte e l’urgenza di arrivare, quanto prima, al completamento dell’opera>>.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

HIT IN TESTA le più ascoltate su A r e

Meteo

Meteo Siena