San Quirico, tre giorni di musica con “Orcia Rock Festival”
30 Apr, 2016
Orcia Rock Festival

S. Quirico. Parte oggi la X edizione dell’Orcia Rock Festival organizzato da 25 appassionati fra i 15 e 65 anni, una kermesse classica ormai quasi interamente dedicata al rock senese emergente o emerso da poco. Si comincia alle 22 con gli amiatini Lutum, poi il gruppo di casa Maghi di Ozzy che da qui fanno iniziare una tournée di dodici tappe per far conoscere i 18 pezzi autoprodotti e infine i chianini aretini EleFunk. Sabato 30 invece, sempre a Parco Sorbellini, i poliziani Gost Space, i Raniss di Grosseto e infine l’astro nascente Altera. E gran finale il 1 maggio coi Ross di Montepulciano e gli sperimentatori senesi Gerberette.
Paolo Ciacci, in arte Ozzy (voci e chitarra), Maycol Chechi (chitarra), Chriss Cale (basso) e Davide Monaci. Sono i Maghi di Ozzy, ma soprattutto sono ragazzi come tanti altri dei nostri borghi. Paolo gestisce con la famiglia una cantina a Torrenieri, Maycol si occupa di edilizia a S Quirico d’Orcia, Chris conduce una vita normalissima ad Asciano mentre il montisano Davide è impiegato in banca. I testi li scrive rigorosamente in italiano proprio Ozzy come pure molte delle melodie per un totale di 18 pezzi autoprodotti. Un rock marcatamente italiano, anzi sud senese. I quattro, che provano a casa del batterista Davide “Prippri” in poco tempo conquistano una discreta notorietà grazie ai social, alle radio private, ai festival e contest estivi