Home Slide Show Prima pagina

San Gimignano: nuova aggressione al carcere di Ranza, quattro agenti al pronto soccorso

Quattro agenti di polizia penitenziaria sono dovuti ricorrere al pronto soccorso per l’aggressione improvvisa con calci, pugni e morsi da parte di un detenuto, avvenuta nel carcere di Ranza durante l’ora d’aria. Un agente a causa di una testata ha riportato la rottura del setto nasale. Causa scatenante dell’aggressione sarebbe stato un richiamo per un’infrazione. Il detenuto, a quanto riferito, sarebbe uno di quelli che furono coinvolti nella rivolta di Modena dello scorso marzo. Ora verrà sottoposto a perizia psichiatrica. Il sindacato di categoria Uilpa che ha denunciato l’episodio, torna a chiedere l’introduzione nel codice penale di uno specifico reato di minacce e violenza nei confronti degli agenti penitenziari.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena