Prima pagina

Saldi anticipati al 3 gennaio anche a Siena

Accogliendo la proposta delle categorie di settore anche la Toscana anticipa l’avvio dei saldi a partire da sabato 3 gennaio 2015 per uniformare la regione al quadro nazionale. Una decisione che crea apprensione per le spese natalizie che potrebbero essere frenate in attesa delle svendite o che è bene accolta dai commercianti? Lo abbiamo chiesto a Mario Stolzi, responsabile sindacale commercio di Confesercenti. “Dopo le decisioni comunicate da Umbria ed Emilia Romagna eravamo circondati – ha detto ai microfoni di Antenna Radio Esse -, la Toscana ha aderito all’anticipo dei saldi perchè altrimenti avrebbe provocato un danno ai commercianti. Per il settore della moda non credo che l’anticipo sia un problema, perchè tradizionalmente i grandi acquisti di abbigliamento o scarpe vengono sempre lasciati al periodo dei saldi. Semmai credo sia da rivedere in generale la regolamentazione dei saldi,  il che può anche voler dire liberalizzarli: ogni impresa decide come vuole, anche perchè durante l’anno si vedono, per esempio spesso vendite promozionali. E’ una norma da rivedere, perchè fatta così non ha più ragione d’essere”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena