Sabato il Minimasgalano in Piazza del Campo
13 Ott, 2016
minimasgalano2016

Sabato 15 settembre, con inizio alle ore 16.45, in piazza del Campo avrà luogo la LXI edizione della Manifestazione Giovani Alfieri e Tamburini. Su iniziativa della Contrada della Torre si rinnoverà il tradizionale appuntamento, di anno in anno più seguito con passione da piccoli e grandi contradaioli. Seguendo l’ordine del corteo storico dell’ultima carriera 2016, le 17 piccole comparse faranno ingresso nella conchiglia per dare prova di giovanissima maestria nell’uso della bandiera e del tamburo. Spetterà alla Commissione giudicante, formata da sette membri di varia appartenenza, tributare il più fragoroso tra i tanti applausi che si susseguiranno all’indirizzo delle nuove generazioni: un anno fa, nel 2015, toccò alla Contrada del Drago.
Il premio per la Manifestazione Giovani Alfieri e Tamburini, realizzato da Laura Brocchi, è quest’anno dedicato al Torraiolo Mario Querci, storico e indimenticato tamburino di Piazza. Una base cilindrica in legno ricorda la forma del tamburo, rivestita da tre lastre in rame sbalzato, sulle quali si susseguono 17 bassorilievi recanti particolari dei simboli delle Contrade. Su una delle lastre di rivestimento si leggono parole In ricordo di Mario Querci: “possa il suono di questi giovani tamburi accompagnare le nostre vite come un battito di passione in un crescente rullo che ci unisce al cielo”. L’opera si sviluppa verso l’alto in un intreccio di rami in ferro forgiato. simili a lingue di fuoco che danzano e al leggero gioco della seta delle bandiere . Racchiuse e a un tempo esaltate all’interno dei rami le mazze da tamburo, impreziosite dall’uso della foglia d’oro. l’opera è infine montata su una base girevole, per sottolineare che il premio è rivolto ai bambini e per questo deve mantenere e trasmettere caratteristiche di vitalità, allegria e giocosità. Un’opera che, nell’intento dell’autrice, non è minore a un vero e proprio masgalano, sia per l’affetto verso Mario Querci e la sua famiglia, sia per il rispetto verso una manifestazione che più di ogni altra prepara i bambini alla loro futura vita in Contrada.
In caso di maltempo la manifestazione si terrà presso la Loggia dei Nove in palazzo Pubblico, gentilmente concessa dal Comune di Siena.

Nella foto: l’opera realizzata