Sabato e lunedì due imperdibili serate di musica e divertimento alla Corte dei Miracoli
28 Ott, 2016
la-gerberette

Saranno giorni pazzeschi alla Corte dei Miracoli, con due serate di grande musica e divertimento assicurato. Si parte sabato prossimo (29 ottobre, ingresso 3 euro) con un doppio live che vedrà protagonisti i senesi La Gerberette e i cuneesi John Holland Experience.
La Gerberette è un quartetto di musicisti attivo dal 2014. La loro musica è costante contraddizione: romantica ma maleducata, ruffiana ma onesta, acustica ma caciarona. A farla da padrona è infatti la voglia di divertirsi e sudare sullo strumento, la voglia di raccontare e raccontarsi sia sottovoce che gridando, coinvolgendo il pubblico e abbattendo la barriera del palco per unire tutti. Il sound è la somma delle molteplici esperienze dei membri, dal jazz al rock, dalla neomelodica al punk. Nel 2014 viene pubblicato Il sudicio del mare, lavoro d’esordio che riceve un’ottima risposta nei numerosi concerti successivi sparsi per la Toscana e contenente il cavallo di battaglia Piccola. L’attività compositiva però non si ferma e dall’inizio del 2016 l’idea di portare in studio di registrazione i nuovi brani comincia a essere l’obiettivo principale della band. Il lavoro diventa concreto grazie ad una campagna di crowdfunding con MusicRaiser che permette alla formazione di avere le risorse necessarie a realizzare il progetto, consolidando allo stesso tempo il rapporto con i fan. L’idea che si radica nel gruppo è che la musica sia un mezzo di espressione svincolato dalla strumentazione utilizzata e da un genere musicale scelto a priori. Dopo un’intera estate al Virus Studio i brani registrati e mixati da Jacopo Pettini passano tra le mani di Frank Arkwright che dagli Abbey Road studios di Londra che conclude il lavoro con il Mastering.
I John Holland Experience sono Alex Denina , Simone Calvo (Già in Flying Disk) e Francesco Martinat, si formano nel 2013, in un marcio scantinato di provincia cuneese. Suonano un Rock N’ Roll senza compromessi condito di grassi riffoni Garage e Blues che strizzano spesso l’orecchio allo stoner made palm desert, tutto questo arricchito da un cantato in italiano che non si prende mai troppo sul serio. Nel febbraio 2014 pubblicano una demo in download gratuito su bandcamp, e propongono una serie di live infuocati in nord italia. Nell’estate del 2015 i J.H.E registrano con Francesco Groppo del Wharever Recordings il loro primo disco, che verrà masterizzato da Marco Canavese al “Nadir Studio”. Il 5 marzo 2016 esce “John Holland Experience” in cd, 500 copie in digipack, e in Free Download sul Bandcamp ufficiale, l’artwork è curato Da Luca di “Solo Macello Artwork” il disco è Co-Prodotto da Tadca Records, Electric Valley Rec, Taxi Driver, Scatti Vorticosi, Dreamingorilla Rec, Brigante Records, Longrail Records, Edison Box, Omoallumato Distro, supportato da Justice Musical Instruments e www.Dyisco.com. La pubblicazione del disco è seguita da un tour in tutta italia.

John Holland Experience

John Holland Experience

A chiudere la serata ci penserà dj ZetaRokk con una catino di rock e electrobeat!

Quindi, lunedì 31 ottobre (ingresso 2 euro), la serata più spaventosa dell’anno nel luogo più maledetto della città. Halloween e Corte dei Miracoli, un binomio inscindibile, un must, un evento imperdibile che riproponiamo con successo e piacere ogni 31 ottobre, per una nottata di adrenalina pura.
Anche quest’anno delirio assicurato con i R’n’r Terrorists, band blues-punk con sfumature country-campagnole, un condensato di energia e smania distruttiva degna delle migliori rock star!
A chiudere la serata ci penserà dj U-Man con una selezione che partendo dalle sonorità punk attraverserà la new wave, i bassi frenetici del rockabilly fino ai ritmi del r’n’r sixties.