Rugby C1: vittoria del Cus nel derby contro Valdisieve
16 Ott, 2017
rugby banca cras 2017

La seconda giornata del campionato del campionato di serie C1 riservava una partita importantissima per i cussini di Francesco Sacrestano; un derby contro il Valdisieve Rugby degli ex Fulvio Biagioli e Walter Lazzari, protagonisti di alcune delle più belle pagine sportive del recente passato ovale cittadino.
In una giornata dalle temperature quasi estive è andata così in scena una partita molto delicata per i ragazzi del Banca CRAS CUS Siena che avevano un solo imperativo: vincere con il punto di bonus offensivo per continuare il loro cammino in vetta ed arrivare imbattuti a Piombino domenica prossima.
Dopo che il Capitano Michele Mondet ha consegnato un piccolo omaggio al “Biagio” da parte di tutto il rugby senese la partita è stata molto intensa, ben impostata da entrambe le squadre, ed i padroni di casa hanno avuto vita difficile davanti ad una formazione con una solida difesa.
Per i senesi la partita era complicata dall’assenza di Capitan Marzi e alla prima azione l’infortunio di Pezzuoli ha ulteriormente mischiato le carte in tavola.
Nella prima frazione di gioco la difesa del Valdisieve ha ceduto di schianto, dopo le prime fasi di studio, al 9’ minuto grazie ad una bellissima azione in velocità dei trequarti, Verardi è arrivato quasi in area di meta ed ha scaricato con un reverse pass per Capresi libero di schiacciare.
I senesi sono stati a lungo in attacco sbagliando moltissimo ma il fortino organizzato dagli ospiti ha retto molto bene fino a che non è partito un carrettino da touche; difesa strenua ma Moscatello ha schiacciato agevolmente in meta.
La seconda parte del primo tempo ha riservato poche emozioni, i cussini non sono riusciti a concretizzare molte occasioni per merito della difesa organizzata da Fulvio Biagioli.
Durante l’intervallo Francesco Sacrestano ha suonato la carica ai suoi ragazzi ricordando l’imperativo della giornata, la vittoria con bonus. Il tecnico senese ha puntato il dito sulle troppe punizioni ed i relativi turnover concessi agli avversari in prossimità della linea di meta.
Solo due minuti del secondo tempo e il Banca CRAS CUS Siena torna a segnare, mischia a 5 metri, pack in progressione e Peruzzi ha così segnato il 17-0.
Passeranno però ben 30 minuti per arrivare a conquistare il punto di bonus; il gioco dei giocatori del Valdisieve ha infatti imbavagliato bene le manovre di attacco cussino e l’ex Biagioli ha rischiato per 75 minuti di rovinare la giornata di festa ai padroni di casa.
Ci ha pensato Carmignani a schiacciare in meta la meta del bonus, dedicando la meta proprio al “Biagio” che ha sempre avuto un bellissimo rapporto con il giocatore senese.
Al termine della partita i giocatori senesi, dopo essere stati strigliati da Francesco Sacrestano che ha ricordato quanto un solo punto perso in questa stagione possa essere importante al termine del campionato, hanno cantato la Verbena e si sono goduti l’abbraccio del folto pubblico arrivato al Sabbione a godersi una bella giornata di rugby.

Da sottolineare la qualità dei rimpiazzi senesi; chi è partito infatti dalla panchina si è dimostrato ampiamente all’altezza delle aspettative, confermando la bontà del lavoro di Francesco Sacrestano in questa stagione così importante per il movimento ovale cittadino.