Home Slide Show Musica

Rubrica Leggerissima: Summertime 3, che voglia di estate!

Il sole è alto, le temperature aumentano così come la voglia di mare e di ritornare teenager!

Non è malinconia, ma desiderio di leggerezza con gli occhi sempre spalancati in cerca di emozioni. Che poi basta poco (per me anche adesso): un bel tramonto, i colori dell’estate, una birra fredda con gli amici. Il rumore delle onde. I tormentoni musicali e i successi evergreen; i miei libri.

Un mix che ritrovo nella serie TV italiana “Summertime” diretta da Lorenzo Sportiello e Francesco Lagi i cui protagonisti principali – Summer e Ale – mi ricordano gli intrecci di quella fase di vita tanto incasinata (ma anche spensierata) dei “primi” vent’anni miei e dei miei amici!

Lei, Summer (Coco Rebecca Edogamhe), è introversa, odia l’estate durante la quale lavora come una matta; figlia di artisti, spesso il padre è lontano da casa per lavoro. Con Sofia (Amanda Campana) ed Edoardo (Giovanni Maini) divide la vita; i due amici le sono sempre accanto finché non arriva per l’appunto Alessandro (interpretato da Ludovico Tersigni): romano, pilota professionista di moto, eternamente in conflitto con il padre; strana idea quella del ragazzo bello e dannato, vero?

In breve i due si innamorano ma non è che siano tanto tanto tranquilli…

La serie è girata tra Marina di Ravenna e Cesenatico in Emilia Romagna ed è liberamente ispirata al libro “Tre Metri Sopra il Cielo” di Federico Moccia (pensavo di essermene liberata e invece…).

La terza e ultima stagione, disponibile in streaming e in esclusiva su Netflix dallo scorso 4 maggio, è formata da otto episodi ed è sempre ambientata in Romagna. Ancora una volta Summer, Ale e gli altri protagonisti si ritrovano e/o si perdono tra nuove sintonie travolgenti e l’allegria di un’ultima “libera” estate. “Summertime 3” è diretta ancora una volta da Francesco Lagi con Marta Savina e Alessandro Tonda; sceneggiatura di Enrico Audenino, Luca Giordano, Francesco Lagi e Vanessa Picciarelli.

Una nota: Netflix distribuisce la serie in oltre 190 Paesi in cui il servizio di video on demand è attivo.

Senza avanzare alcuna pretesa di “capolavoro o originalità”, “Summertime” regala una pausa tra i pensieri e moltissime chicche musicali. La colonna sonora è stata affidata interamente al cantautore Giorgio Poi e alterna canzoni quali “Città vuota” di Mina o “Io ho in mente te” degli Equipe 84 o ancora “Amore Disperato” di Nada alle più recenti “Leoni” di Francesca Michielin, “Anima Lattina” di Coma_Cose o ancora “This Life” della band indie rock statunitense Vampire Weekend.

Su Spotify è già disponibile la playlist dedicata alle canzoni della terza stagione.

Da scoprire: i colori, la musica, la riviera romagnola vista e vissuta attraverso lo sguardo di chi ha, come minimo, la metà dei nostri anni. È proprio un bene riuscire a intrecciare qualche volta “antichi” ricordi, di certo manipolati, alla fantasia di chi racconta il mondo. In fondo si capisce che alcune cose non cambiano mai…


#smwriter #bottegascrittura
FB @MerloScrittrice
IG @s.m.writer
TW @MerloSimona

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena