Rubano vestiti in tre negozi del centro, denunciate due rumene
3 Giu, 2015
polizia volante 3_800x600

Hanno rubato dei vestiti in tre negozi diversi del centro storico di Siena, ma sono state individuate dalla Polizia. Due giovani ventenni, di nazionalità rumena, sono state rintracciate dagli agenti delle Volanti della Questura, intervenuti ieri pomeriggio, intorno alle ore 15, nei pressi di un esercizio in via Franci, a seguito di una segnalazione per rapina giunta al 113.
Sul posto hanno verificato che, una volta entrate insieme nel negozio e aver osservato la merce esposta, una delle due giovani ha distratto il titolare, trattenendolo nei pressi della cassa, mentre l’altra è entrata nel camerino di prova portando con sé due paia di pantaloni.
Quando è uscita la moglie del titolare, entrambi cittadini cinesi, si è accorta che la donna aveva in mano un solo paio di pantaloni e le ha chiesto che fine avesse fatto l’altro capo di abbigliamento.
Per tutta risposta la straniera ha subito cercato di guadagnarsi l’uscita del negozio e, con la complicità della connazionale, ha strattonato i due coniugi cinesi per poi darsi alla fuga in direzione di Piazza del Campo, insieme all’altra straniera.
A quel punto il titolare dell’esercizio le ha inseguite riuscendo ad afferrare la borsa di una delle due, e poi ha chiamato la Polizia.
Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, coordinati dal loro dirigente, hanno poi verificato che all’interno della borsa di una delle due ladre, vi erano, oltre ai pantaloni sottratti ai negozianti cinesi, un altro paio di pantaloni, asportato in un negozio di abbigliamento di via Montanini, e una camicia di pizzo rubata da un noto esercizio di via Banchi di Sopra, per un valore totale di circa 260 euro.
Dai successivi accertamenti è emersa l’identità delle giovani che sono state pertanto denunciate per rapina e furto aggravato in concorso.
La merce, non danneggiata è stata restituita ai proprietari e la borsa di una delle due donne sequestrata.