Rubano in un centro estetico e sfondano la vetrina di un negozio in Viale Cavour, arrestati due stranieri
9 Gen, 2018
furto vetrina sfondata rotta-2

Non si arresta l’ondata di furti a Siena e provincia e cresce l’allarme dei cittadini. Stanotte però è andata male a due ladri, che sono stati scoperti e arrestati con un’operazione congiunta di carabinieri e polizia. I due malviventi “pendolari”, un marocchino e un cileno che dalla provincia di Pisa dove risiedono (con regolare permesso) hanno raggiunto Siena in treno, hanno prima preso di mira un centro estetico in Viale Cavour rubando un computer portatile e il denaro contenuto nella cassa, poi hanno sfondato con un tombino la vetrina di un negozio di materiale informatico poco distante. In questo caso però sono stati visti da un agente libero dal servizio che si trovava nella sua abitazione e che ha immediatamente dato l’allarme e si è precipitato in strada intimando l’alt ai ladri. Vistisi scoperti i due si sono dati precipitosamente alla fuga, togliendosi anche i giubbotti nel tentativo di non farsi riconoscere. Inseguiti dal poliziotto, nei pressi della risalita dell’Antiporto di Camollia, si sono visti costretti ad abbandonare parte della refurtiva. Poco dopo stati raggiunti e fermati dai Carabinieri, che sono riusciti a bloccarli nei pressi della Stazione ferroviaria e sono stati tradotti presso il carcere di Siena a disposizione dell’A.G.

(Foto di repertorio)