Ruba un cellulare e chiede il riscatto. La proprietaria la perdona e le regala 20 euro
1 Set, 2016
auto carabinieri_640x401

Le hanno rubato il cellulare ma la derubata, invece di denunciare la ladra le ha regalato anche 20 euro. E’ l’insolito finale della vicenda che ha visto coinvolta una 45enne senese, che mentre si trovava in un affollato ufficio pubblico della città, ha visto sparire il suo costoso telefonino. Il maresciallo dei carabinieri a cui si è rivolta le ha consigliato di chiamare il suo telefono (peraltro inutilizzabile perchè si sblocca solo con l’impronta digitale della proprietaria), per cercare un contatto con il ladro e pattuire un eventuale riscatto, visto che non poteva farne altro uso. Il piano ha funzionato, la donna ha risposto e si è accordata per la restituzione dell’oggetto in cambio di 100 euro. Il bar della stazione ferroviaria era il luogo scelto per lo scambio, appuntamento al quale si sono presentati i carabinieri pronti ad arrestarla. Ma la proprietaria, mossa a compassione per quella signora che ruba per bisogno, la perdona e non denuncia il furto, ne vuole querelare. Anzi, impietosita dalle parole di lei le regala venti euro. I Carabinieri hanno riferito la storia alla Magistratura senese che valuterà poi se e come procedere.