Prima pagina

Ruba in una chiesa di Poggibonsi e quando esce si segna, 43enne incastrato dai video di sorveglianza

“Storia di ordinaria….. stupidaggine”, potrebbe essere questo il titolo della vicenda che vede come protagonista un uomo di Poggibonsi di 43 anni che lo scorso 21 aprile, ha rubato un libro sacro dall’interno della chiesa di San Giuseppe di Poggibonsi.

Alle undici del mattino l’uomo è entrato nella chiesa di San Giuseppe e, con indifferenza, ha approfittato dell’assenza di parrocchiani e del prete per sottrarre il libro delle omelie pronto per la messa che di li a poco si sarebbe celebrata.

Dopo aver esaminato con attenzione tutti gli oggetti di suo interesse, l’uomo ha messo sotto braccio il libro e, con noncuranza, si è diretto verso l’uscita.

Poco prima di uscire però, l’uomo non ha mancato di fare il segno della croce in segno di rispetto. ruba chiesa
Per tutto il tempo nel quale si è intrattenuto all’interno della chiesa, il quarantatreenne ha tenuto gli occhiali da sole ben calzati ( del tipo a mascherina).
Alle ore 12:00 circa, il parroco della chiesa si è accorto che qualcosa mancava in chiesa ed ha quindi provveduto a fare un giro alla ricerca del libro delle omelie, senza però riuscire a trovarlo.
Nel primo pomeriggio, dopo pranzo, il parroco ha esaminato i video del sistema di sorveglianza, scoprendo il furto ed ha quindi immediatamente chiamato i militari dell’Arma che di li a poco sono giunti sul posto.
Esaminate le immagini, i militari della Benemerita hanno quindi iniziato le ricerche per individuare l’uomo che, però, non è risultato tra i soggetti pregiudicati della zona.
Le ricerche dell’uomo, visto il lasso temporale trascorso dal momento del furto, sembravano non aver dato risultati ma, attorno alle ore 18:30 un militare dell’Arma fuori servizio, passeggiando con la famiglia per il centro, ha riconosciuto in un passante, l’uomo che nella mattinata aveva perpetrato il furto ed ha quindi deciso di seguirlo per accertare dove fosse diretto.
Durante il pedinamento, l’Ispettore dell’Arma in borghese ha fatto convergere sul posto altre pattuglie che, mentre l’uomo entrava in casa, sono state fatte intervenire per fermarlo.
Nell’immediatezza, il soggetto ha cercato di sviare gli investigatori, ma resosi conto che i Carabinieri sarebbero entrati in casa per effettuare una perquisizione, l’uomo ha fatto strada consegnando il libro sottratto nella mattinata dalla chiesa.
Il reo non ha saputo spiegare le motivazione che lo avevano portato al furto, ha semplicemente riferito di “non aver saputo resistere alla tentazione”.
Dopo le formalità del caso, l’uomo è stato denunciato per furto aggravato ed il libro sacro è stato restituito al legittimo proprietario.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena