Calcio Home Slide Show Sport

Robur, stangata del giudice sportivo: Siena-Montevarchi si giocherà in campo neutro

Il Siena dovrà giocare in campo neutro contro il Montevarchi. Questa la decisione del giudice sportivo, che ha squalificato per una giornata l’Artemio Franchi in risposta ai comportamenti di alcuni dirigenti della Robur nel finale della gara col San Donato Tavarnelle. “Diverse persone riconducibili alla società ma non iscritte in distinta e non identificate, indebitamente presenti nell’area antistante gli spogliatoi”, scrive il giudice sportivo, hanno “ostacolato l’ingresso della terna arbitrale all’interno del rispettivo spogliatoio insieme ad altri tesserati identificati. In particolare, una di dette persone, dopo essersi avvicinata viso a viso senza indossare dispositivo di protezione, rivolgeva all’arbitro espressioni gravemente ingiuriose e intimidatorie”. Alla squalifica del campo si sono aggiunti 2.000 euro di multa (che si sommano ai precedenti 3.600 raccolti durante la stagione), un turno per il team manager Antonino Scimone (espulso dopo il contestato rigore) e l’inibizione per il massaggiatore Giulio Leonardi (fino al 30 giugno) e per il responsabile degli impianti Fulvio Muzzi (17 giugno).

Dunque Siena-Montevarchi del 23 maggio, al momento, si giocherà in campo neutro, a meno che la società non vincerà un eventuale ricorso.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena