Facebook Posts Home Slide Show Sport

Robur, prima amarezza. La Reggiana domina al Franchi e vola in testa alla classifica

L’entusiasmo della rinascita, l’imbattibilità e i risultati arrivati anche troppo facilmente avevano creato un’illusione, la sensazione che la Robur non era poi così lontana dalle “Fab 4”. E invece lo scontro di oggi al Franchi ha fatto capire che la distanza è ampia e c’è ancora tanto lavoro per Alberto Gilardino. Il Siena perde la partita in due minuti, tra il 7’ e il 9’: la Reggiana si porta sul 2-0 grazie a due giocate se vogliamo simili di Sciaudone e Zamparo: entrambi superano Terzi (prima “stecca” per lui) ed entrambi segnano con un tiro sul secondo palo. Nel primo tempo c’è solo la squadra ospite in campo, un super Lanni evita un passivo troppo pesante. Gilardino nell’intervallo boccia la sua mossa d’apertura, togliendo un impalpabile Montiel e inserendo Varela, tenuto inspiegabilmente in panchina, e Disanto. Qualcosina arriva, l’argentino va due volte vicino al gol, Guberti è l’ultimo a mollare, ma la Reggiana in contropiede fallisce varie volte il 3-0 ed esce dal Franchi capolista. “Siamo sempre con voi”, cantano i tifosi (2.776 i presenti di cui 323 ospiti). Adesso sotto col primo turno infrasettimanale, martedì a Pontedera col Montevarchi alle 17.30.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena