Robur, Pellegrini è tornato: “Bello ritrovare il campo”
13 Gen, 2016
ANCONA SIENA Pellegrini

Ospite ai microfoni di Mercoledì Robur, l’esterno destro bianconero Eros Pellegrini ha parlato del suo rientro in campo dopo il grave infortunio che lo aveva costretto ad operarsi a settembre: “È stata dura – confessa l’ex Pisa – sono venuto a Siena con le migliori intenzioni e questi 3 mesi di assenza forzata sono stati difficili. Adesso, anche grazie al lavoro di tutto lo staff, sto bene: c’è solo qualche dolorino post-operazione, ma fa parte del normale decorso. Ora voglio ritrovare il prima possibile il ritmo partita”.

Pellegrini ha esordito domenica in campionato nel 2-0 del Del Conero: “Ho giocato in Coppa Italia ad Ancona un mese fa, domenica è stata una bella emozione riuscire a ritrovare i 90′ dopo tanto tempo in campionato. Lo 0-4 col Tuttocuoio? Me la ricordo bene perché ero in tribuna. Siamo stati molto sfortunati negli episodi, ma una partita storta può capitare. Era importante cominciare il 2016 in modo positivo. Le incertezze societarie? Sono cose di cui non posso parlare perché non so bene cosa sta accadendo e non sono cose che mi riguardano. Siamo in attesa di capire cosa accadrà perché se ne leggono di tutti i colori. L’addio al Pisa in estate? Sono andato via perché c’era molta incertezza, non si sapeva neanche se la squadra si sarebbe iscritta al campionato. Sfortunatamente dopo che me ne sono andato a Pisa è arrivata una persona che stimo moltissimo, ovvero Lucchesi: ha messo a posto tutto e adesso i nerazzurri sono una corazzata. È una grande piazza e l’ho detto anche a Bindi e Avogadri, che si sono trasferiti là in questa finestra di mercato”.

Giovanni Marrucci