Robur, fumata nera sulla rateizzazione ma positivo l’incontro con Casella
10 Lug, 2014

stadio franchi_800x547La tanto attesa risposta dei giocatori bianconeri ancora di proprietà del Siena, quella sulla richiesta della rateizzazione dello stipendio, sembra essere, purtroppo negativa. In attesa di conferme ufficiali, sembra che i giocatori abbiamo rifiutato, salvo qualche tesserato del settore giovanile. Un’ulteriore difficoltà da superare per i colori bianconeri, quindi perchè per adempiere all’iscrizione per il prossimo campionato, dovrebbero essere versati per intero, gli emolumenti per i mesi di gennaio, febbraio, marzo e aprile, più i relativi contributi. Intanto, stando sempre alle prime indiscrezioni, sarebbe stato positivo l’incontro tra la famiglia Mezzaroma e Casella, rappresentante di Limpida, la società svizzera con sede a Lugano, per la cessione della maggioranza delle quote della società.