Calcio Sport

Robur, colpo Mendicino

Robur Siena comunica di aver raggiunto l’accordo per l’acquisizione a titolo definitivo dell’attaccante Ettore Mendicino, 25 anni, che sigla un accordo biennale con opzione per il terzo anno.

 

Questo il commento del Presidente Antonio Ponte:

“Siamo molto felici dell’arrivo di Ettore. La società ha dimostrato con i fatti di potere e sapere centrare obiettivi importanti, grazie al lavoro di uno staff poco appariscente ma di grande sostanza. Abbiamo scelto Ettore per le sue qualità di calciatore e per le sue capacità di trascinatore, la Società ha fatto un investimento per il presente e per il futuro su un ragazzo di 25 anni che aveva ancora un anno di contratto con una grande squadra di Serie A, questo perchè siamo convinti del suo potenziale di calciatore e della sua capacità umana di entrare in profonda sintonia con l’ambiente Siena”.

Così Giuseppe Materazzi: “Ettore è un calciatore importante che aumenterà il tasso tecnico e di esperienza della squadra. Può giocare in tutti i ruoli dell’attacco ed ha già vissuto da protagonista in una piazza come Salerno, quindi sa come rapportarsi a un ambiente caldo ed esigente come Siena. Con l’arrivo di Ettore, che si unisce a quelli di Sacilotto, Masullo e Bindi annunciati tra ieri , le esigenze tecniche della campagna di rafforzamento possono considerarsi pienamente soddisfatte. Il nostro mercato è comunque aperto 365 giorni l’anno, se ci saranno occasioni imperdibili per rafforzare ulteriormente una rosa già forte e competitiva per la serie, ci faremo trovare pronti. Con i nuovi arrivi i nostri programmi non cambiano, aspiriamo a consoldiarci nella nuova categoria attraverso il bel gioco, ma oggi sappiamo di avere frecce in più nel nostro arco che andranno ad arricchire un gruppo unito, forte e coeso capitanato da un grande professionista e un grande uomo come Daniele Portanova”.
Mendicino, attaccante moderno cresciuto nel settore giovanile della Lazio e con una miltanza nelle nazionali giovanili italiane, vanta esperienze nella massima serie, oltre 60 presenze in Serie B ed è reduce dal campionato vinto con la Salernitana:
“Arrivo a Siena con grande determinazione ed entusiasmo. Pur di vestire la maglia della Robur ho rinunciato a un anno di contratto con la Lazio perché sono fatto così, mi esalto nelle grandi piazze e nelle grandi sfide. La società tutta mi ha fatto sentire importante, ora voglio mettermi a disposizione del mister Atzori per ripagare la fiducia e dimostrare il mio valore. Le ultime settimane non sono state semplici perché pensavo di meritare la serie B che avevo conquistato sul campo ma la Salernitana ha fatto altre scelte, forse era scritto che finisse così col mio approdo a Siena. Ora intendo solo concentrarmi sul campo e dedicarmi anima e corpo a questa mia nuova avventura in in una piazza storica e in una gloriosa società che ha tanta voglia di rivincita. Non vedo l’ora di indossare questa maglia”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena