Prima pagina Uncategorized

Rissa notturna in Piazza del Campo, tre giovani denunciati dalla Polizia

Non è stato facile ricostruire la dinamica e rintracciare gli autori di una violenta rissa con danneggiamenti ingenti ad un bar di Piazza del Campo, a Siena.
Tre giovani, di 29, 30 e 32 anni sono stati denunciati dalla Polizia di Stato, intervenuta intorno alle ore 02,30 della notte appena trascorsa nella famosa piazza senese, in seguito a numerose chiamate giunte al 113..
Immediatamente arrivati sul posto, gli agenti delle Volanti della Questura, dopo aver sentito alcuni testimoni su quanto era accaduto hanno cercato di ricostruire la vicenda e raccogliere elementi per identificare gli autori.
Poco dopo, non molto lontano dal locale, hanno rintracciato due dei tre soggetti coinvolti nella rissa, fratelli di origini siciliane, che ancora esagitati per la zuffa continuavano a minacciare anche di fronte ai poliziotti di farsi giustizia da soli nei confronti del terzo che, a loro dire, si era rifugiato all’interno del bar.
Dai primi accertamenti svolti dalla Polizia è emerso che la lite, nata in seguito ad alcuni sfottò tra i ragazzi, era dopo poco degenerata, dato anche il loro stato di ebbrezza, in una violenta scazzottata, durante la quale erano volati diversi bicchieri di vetro, sedie, posacenere e addirittura parti di tavoli, che i tre si erano lanciati a vicenda, con conseguenti notevoli danni agli arredi del locale.
La situazione si era momentaneamente interrotta solo quando il 29enne di origini svizzere, residente in provincia di Siena, dopo essere stato morso con forza alla mano si era dato alla fuga.
Una volta ricostruita la dinamica e a seguito di un’attività di indagine svolta dalla Polizia nell’immediatezza dei fatti, gli stessi agenti che sono intervenuti sono riusciti a rintracciare il fuggitivo, che si era nel frattempo recato al pronto soccorso dell’ospedale Le Scotte.
Anche i due fratelli sono stati fatti accompagnare al pronto soccorso per essere sottoposti a cure mediche, dal quale sono stati poi dimessi con una prognosi di 3 e 5 giorni, per ferite all’orecchio ed alcune ecchimosi al volto. Il terzo coinvolto nella rissa, ha invece riportato una lesione dovuta al morso ad un dito della mano giudicata guaribile in 30 giorni.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena