Prima pagina

Rimozione del tufo: la risposta dell’Amministrazione comunale

Il Comune risponde alla polemica della rimozione del tufo dall’anello di Piazza del Campo che ha fatto arrabbiare i commercianti al punto da chiedere un risarcimento danni. Pubblichiamo di seguito il comunicato che è stato diffuso

In relazione a quanto pubblicato sulla stampa, in data odierna, circa la tempistica di rimozione del tufo dall’anello di Piazza del Campo a seguito del Palio di lunedì scorso, 17 agosto, l’Amministrazione comunale intende riaffermare come le modalità organizzative e tecniche di tali operazioni seguano, ormai da anni, procedure di comprovata esperienza.

In base a una linea ormai consolidata, infatti, la terra viene sempre rimossa di notte, in una fascia oraria in cui gli esercizi pubblici e commerciali sono chiusi, allo scopo di non condizionare in alcun modo le loro attività. Chiaramente, tale intervento non viene però effettuato nella notte immediatamente successiva allo svolgimento della Carriera, per non interferire con i festeggiamenti della Contrada vincitrice né, appunto, con le attività degli esercizi di somministrazione, i quali vengono così messi in condizione di lavorare fino a tardi con i numerosi visitatori che si recano in Piazza del Campo per respirare l’atmosfera unica e magica del “dopo Palio”.

Di prassi, quindi, il tufo viene tolto nella notte del giorno successivo alla Carriera e, in considerazione del rinvio del Palio dell’Assunta al 17 agosto, tali operazioni avrebbero dovuto svolgersi nella notte tra il 18 e il 19 agosto, proprio quando sulla Piazza è cominciato a piovere in maniera copiosa. La quantità di precipitazioni cadute fino alla mattina successiva ha avuto l’effetto di ammollare e appesantire la terra, rendendo impraticabili le operazioni tecniche necessarie alla sua rimozione da parte della squadra tecnica composta dal personale comunale e dalla ditta esterna incaricata.

Nella mattina di ieri, 19 agosto, appena cessata la pioggia, dopo aver ovviato alle criticità di accesso alle attività economiche dei privati con il ricorso a tavole e assi di legno e il relativo posizionamento in prossimità dei loro ingressi, la squadra tecnica ha potuto iniziare la pulizia delle porzioni di margine in prossimità degli esercizi di somministrazione per consentire il montaggio e l’utilizzo dei loro arredi esterni, quali sedie, ombrelloni e tavolini.

Infine, nella notte scorsa, una volta che la terra ormai asciutta poteva essere rimossa, sono iniziate le operazioni di pulizia per la parte alta della Piazza, come di prassi. Lavori che proseguiranno stanotte nella parte inferiore della conchiglia, con l’obiettivo di terminare l’intervento complessivo di pulizia del Campo entro domattina, 21 agosto, per restituire alla città la piena fruibilità del suo cuore pulsante.

L’auspicio è che tutto questo contribuisca a mettere fine a polemiche infondate e strumentali, rammentando che gli interessi della città e della Festa saranno sempre e comunque anteposti a quelli individuali.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena