Riabilitazione con il cavallo per i malati oncologici, il nuovo servizio della Lilt
27 Nov, 2017
Bruschelli-Gaia e dott progetto Lilt

Un percorso di riabilitazione con il cavallo per i malati oncologici. E’ il nuovo servizio che la Lega Tumori di Siena mette a disposizione dei pazienti e che si svolgerà presso la scuderia di Luigi Bruschelli a Valiano. Un progetto che è nato da un’idea del professor Franco Nobile e che l’attuale presidente della Lilt Gaia Tancredi ha portato a termine. “E’ un servizio per accompagnare i pazienti nel loro percorso di cura, dopo aver ricevuto una diagnosi non positiva – ha spiegato la presidente ai microfoni di ARE -, perchè è dimostrato che quando il paziente è più sereno riesce ad affrontare meglio le cure per combattere il tumore, che sono comunque sempre pesanti”. A coordinare tecnicamente il servizio sarà proprio Gigi Bruschelli, che ha messo a disposizione lo splendido ambiente della sua scuderia e due cavalli ormai in pensione Mocambo e You can see me. “Sono anni ormai che, sia io che anche i miei colleghi, siamo vicini alla Lega con diverse iniziative. Il professor Nobile aveva avuto questa idea ed oggi siamo riusciti a realizzarla. Mi fa piacere che cavalli che ormai hanno smesso di correre possano dare il loro contributo per una cosa così bella…” A gestire invece direttamente il servizio sarà la psicoterapeuta della Lilt Debora Niccolini: “Grazie alla Lega Tumori ho fatto un master presso l’Associazione Nazionale Italiana Riabilitazione Equestre (ANIRE) che mi ha consentito di introdurre questa specializzazione nella mia attività di psicoterapia. Il paziente oncologico dopo il trauma della diagnosi della malattia subisce un blocco emozionale e cerebrale che, grazie alla vicinanza del cavallo, può essere rimosso. Si comincia con una riabilitazione “a terra”, durante la quale il paziente potrà avvicinarsi al cavallo, scoprirne il carattere e le sue emozioni, e questo è di per sè già terapeutico perchè spinge all’introspezione, e poi in sella”. 

Gaia Tancredi Presidente Lilt


Luigi Brischelli


Debora Niccolini (Psicoterapeuta Lilt)