Recuperati 150mila euro a cui i pensionati senesi avevano diritto
16 Apr, 2019
FOTOGRAFIA CGIL

Oltre 150mila euro recuperati dal controllo delle pensioni che lo Spi Cgil ha effettuato in provincia di Siena. Su più di 1.350 pensioni controllate è stato riscontrato un 20% di casi di diritti inespressi, vale a dire somme alle quali i pensionati avevano diritto ma, non sapendolo, non ne avevano fatto richiesta.

Il sindacato lamenta anche una eccessiva informatizzazione dell’Inps che mal si concilia con le abitudini dei pensionati.
Qui sotto le parole del segretario generale dello Spi Cgil di Siena Franco Capaccioli.