Rapporto AlmaLaurea: ottimi risultati dell’Università di Siena
8 Giu, 2019
universita rettorato cortile_800x600

E’ ottima l’esperienza universitaria e buona la situazione occupazionale dei laureati dell’Università di Siena, fotografata dal XXI Rapporto sul Profilo e sulla Condizione occupazionale dei laureati stilata dal Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea. Un’indagine che a livello nazionale ha coinvolto 75 università, e che vede Siena una grande capacità di attrazione di studenti fuori sede (oltre la metà dei laureati, su una media nazionale del 22%), una percentuale di laureati stranieri sopra alla media nazionale, un’ottima soddisfazione dichiarata dagli studenti sulla propria esperienza universitaria e una buona spendibilità della laurea nel mondo del lavoro, visto che il 58,7% degli intervistati spiega che il titolo conseguito è fondamentale nella professione che svolge. Merito anche dei tirocini in enti e aziende, riconosciuti nella carriera accademica, che sono stati svolti da più del 62% degli studenti, su una media nazionale del 59%.

Ma quanti laureati trovano lavoro? Siena è in linea con la media nazionale. A un anno dal conseguimento della laurea triennale, considerando i laureati che non proseguono nel percorso di studi, il tasso di occupazione è circa del 69%, dato che sale di molto, ad oltre l’85%, nei laureati di secondo livello del 2013, intervistati a cinque anni dal conseguimento del titolo. In questo caso, gli occupati assunti con contratto a tempo indeterminato sono il 52%, gli occupati che svolgono un lavoro a tempo determinato sono il 21%, mentre il 19% circa svolge un lavoro autonomo.
Ai buoni risultati in termini di occupazione, corrisponde un buon rendimento nella carriera universitaria: mediamente la metà degli studenti consegue il titolo nei tempi previsti e il voto medio di laurea è 101,3 su 110 per i laureati di primo livello e 108,5 per i magistrali biennali.
Netta soddisfazione è espressa dagli studenti nei confronti dell’esperienza universitaria: oltre l’87% dei laureati è soddisfatto del rapporto con il corpo docente e l’85% ritiene il carico di studio adeguato alla durata del corso. Più in generale, ben il 91% dei laureati si dichiara soddisfatto dell’esperienza universitaria nel suo complesso.
L’Indagine sulla Condizione occupazionale stilata dal consorzio Almalaurea ha riguardato complessivamente 5.401 laureati dell’Università di Siena. I dati si concentrano sull’analisi delle performance dei laureati di primo e di secondo livello usciti nel 2017 e intervistati a un anno dal titolo e su quelle dei laureati di secondo livello usciti nel 2013 e intervistati dopo cinque anni.