Ragazzi stipati come sardine sul bus per la scuola, scatta la protesta
20 Nov, 2018
studenti stipati bus (1)

Stipati come sardine sul bus che li porta a scuola, in condizioni insicure, oltre che molto scomode, perchè devono pigiarsi per entrare e riuscire a chiudere le porte del mezzo. La denuncia che raccogliamo da un nostro ascoltatore arriva dalla Valdelsa. “Questa è la linea 121 – ci racconta – che raccoglie i ragazzi a Staggia Senese per portarli agli Istituti Superiori di Colle Val d’Elsa. Quella che si vede nelle foto è la situazione che si presenta ogni giorno, andata e ritorno, e francamente è insostenibile, considerato anche quello che paghiamo di abbonamento. Vi sembra che ci siano le condizioni di sicurezza? Io non credo. Oltretutto – prosegue – non vengono nemmeno inviati i bus per il trasporto extraurbano, come dovrebbe essere, ma quelli per il trasporto di linea, che hanno anche meno posti a sedere. Il bus extraurbano arriva solo il sabato, ed è un controsenso, perchè forse è il giorno in cui semmai ci sono meno studenti. Abbiamo segnalato più volte la cosa, ma il problema non è stato risolto. Ci era stato detto da Tiemme che i bus sarebbero stati sistemati dopo un primo periodo “di rodaggio”, diciamo così, per capire il numero effettivo dei passeggeri ed aggiustare il tiro. Siamo alla fine di novembre e ancora è tutto uguale. E gli abbonamenti sono anche rincarati…”

studenti stipati bis 2