Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Raccolta firme alla Camera del Lavoro di Siena per la proposta di legge popolare che punisce la propaganda nazifascista

La CGIL di Siena aderisce alla raccolta firme per una proposta di legge di iniziativa popolare, avanzata dal Sindaco di Stazzema Maurizio Verona, contro la propaganda fascista e nazista e per vietare la produzione e la vendita degli oggetti che si richiamino a quelle ideologie.

“Legge Antifascista Stazzema” è il progetto che sta portando avanti il piccolo paese della Versilia segnato da una delle più tragiche stragi di civili messe in atto dai militari tedeschi nell’agosto del 1944. Chiunque propaganda i contenuti propri del partito fascista o del partito nazionalsocialista tedesco è punito con la reclusione da sei mesi a due anni; la pena è aumentata di un terzo se il fatto è commesso attraverso strumenti telematici o informatici.

 

La CGIL senese invita tutti i cittadini a firmare per questa proposta di legge ed informa che sarà possibile farlo presso la Camera del Lavoro di Siena (La Lizza 11 – piano terra) martedì 9 febbraio dalle ore 9 alle ore 12.30 e giovedì 11 febbraio dalle ore 14.30 alle ore 18.30 (ovviamente nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19).

 

Le operazioni verranno autenticate dai consiglieri provinciali e comunali di Siena del PD che hanno dato la loro disponibilità e che hanno ricevuto l’autorizzazione dal Comitato promotore a raccogliere le firme dei cittadini anche fuori dagli uffici dei Comuni.

 

Per portare la proposta in Parlamento saranno necessarie almeno 50.000 firme; ricordiamo che si potrà firmare in tutti i Comuni fino al 31 marzo.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena