Prima pagina

Quattro aziende del Chianti Classico si coalizzano contro i cinghiali

Quattro aziende vitivinicole del Chianti Classico della provincia di Siena si coalizzano contro i cinghiali e gli ungulati, i responsabili dei danni sempre più frequenti e ingenti alle produzioni vinicole del territorio. Si tratta di Rocca di Castagnoli, Barone Ricasoli, Castello di Meleto e Badia a Coltibuono, che in una conferenza stampa che si è svolta oggi a Brolio hanno illustrato le loro posizioni, alzando la voce.

Al vaglio della Regione Toscana c’è adesso una legge obiettivo che potrebbe, da anno nuovo, contrastare questo fenomeno ma ci sono anche molte criticità da analizzare con attenzione. Per questo motivo le aziende si sono unite, con alleato importante il Consorzio del Vino Chianti Classico.

Ascolta le interviste del Direttore del Consorzio Chianti Classico Giuseppe Liberatore e del produttore Francesco Ricasoli di Barone Ricasoli

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena