Protestano gli agricoltori: “In Toscana la prima vendemmia la fanno i caprioli”
29 Ago, 2018
capriola

«Il Tar della Toscana ha sospeso la delibera 633 dell’11 giugno scorso con cui la Regione pianificava l’abbattimento in caccia di selezione anche di femmine e piccoli di capriolo, e ora in Toscana la prima vendemmia la farà l’ungulato. E col cerino del danno in mano restano ancora una volta agricoltori e Atc. Questo succede quando per anni si prendono sotto gamba i problemi – sbotta ad Antenna Radio Esse il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti -. Il 2017 ha visto danni alle uve prodotti dai caprioli pari a 350mila euro, ovvero il 40% del totale dei rimborsi. A fronte di ciò, la provincia di Siena in caccia di selezione riesce a malapena a completare il 50% del piano di abbattimento regionale. Così i viticoltori che vedranno compromessi i loro raccolti. La prima vendemmia la fanno gli animali».