Prostituta picchiata da tre uomini soccorsa dai carabinieri. Tre giovani denunciati per furto a Rapolano
4 Gen, 2018
carabinieri controlli auto

Controlli straordinari da parte dei carabinieri in concomitanza con i giorni di festa, che hanno portato nel territorio senese moltissimi turisti. Alta l’attenzione dei militari vicino a locali e altri punti di aggregazione giovanile, nel centro storico di Siena e nei comuni di Rapolano Terme, Sovicille e Monticiano. Controlli serrati anche sulle strade per la guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di droghe.

I militari dell’Arma sono intervenuti nella periferia di Siena per soccorrere una donna aggredita da tre uomini. La giovane, una 25enne di origini albanesi, mentre concordava una prestazione sessuale a pagamento, è stata aggredita con calci e pugni dal suo cliente, al termine di una discussione scaturita dal mancato accordo sul prezzo, alla presenza di altri due uomini. Trasportata presso il pronto soccorso del policlinico le Scotte, la donna ha riportato contusioni multiple al volto.

Nell’ambito del contrasto alle condotte previste nel Testo Unico Stupefacenti, due giovani sono stati segnalati alla locale Prefettura in quanto, a seguito di altrettante perquisizioni personali e veicolari, sono stati trovati in possesso di modiche dosi di stupefacente per uso personale.

Denunciato a piede libero anche un 40enne pugliese per violazione degli obblighi imposti dall’A.G. in quanto sorpreso in Piazza del Campo nonostante il divieto di dimora nel comune di Siena lui imposto.

Nel territorio di Rapolano terme sono stati identificati tre giovani denunciati per furto e ricettazione in quanto trovati in possesso di una biciletta da corsa provento di furto in abitazione consumato in quel centro nel mese scorso. La refurtiva è stata recuperata dai militari dell’arma e restituita agli aventi diritto.

Nei boschi vicino a Monticiano, sul fronte della repressione del porto abusivo di strumenti idonei ad offendere e della prevenzione di eventuali condotte conseguenti, un 41enne è stato denunciato a piede libero per l’ingiustificata disponibilità di una balestra completa di frecce.

Nello specifico ambito delle attività di prevenzione delle stragi del sabato sera e di contravvenzione delle condotte di abuso di sostanze alcoliche, soprattutto tra neopatentati e giovanissimi, sono stati tanti i veicoli controllati, una sessantina circa. Numerosi gli interventi finalizzati a soccorrere gli automobilisti in difficoltà a seguito del maltempo.