Prima pagina

Pronto Soccorso pediatrico obbligatorio negli ospedali toscani. Chiti (Ass. Noi): “E’ una grande vittoria”

Il pronto soccorso pediatrico diventa obbligatorio negli ospedali della Toscana. E’ la vittoria dell’associazione Noi che da 3 anni combatte per creare una corsia preferenziale per i bambini che hanno bisogno di cure, battaglia iniziata con la morte dei piccolo Niccolò Muzzi deceduto proprio nel corso di un’urgenza. “E’ un grande traguardo per noi, dobbiamo ringraziare Stefano Scaramelli e tutti membri della commissione sanità che hanno votato all’unanimità la mozione per la creazione dei pronto soccorso pediatrici, provvedimento subito attuativo che poi verrà inserito anche nella riforma della sanità che sta preparando la Regione. Noi dalla scomparsa del piccolo Niccolò ci siamo mossi per chiedere di allestire un punto accoglienza per i bambini con personale qualificato e la presenza del pediatra h24. Abbiamo riscontrato resistenze ma la nostra petizione, 2500 firme raccolte in soli 2 giorni ci ha dato forza, abbiamo incontrato a settembre la commissione sanità in Regione e finalmente ci hanno ascoltato. Gli ospedali toscani dovranno quindi prevedere il pronto soccorso pediatrico come c’è al Meyer, noi speriamo che il policlinico Le Scotte sia il primo ad inaugurarlo proprio perchè da qua è partita la proposta”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

I più letti