Prima pagina

Mps, fumata bianca per il nuovo Cda. Profumo: “Nessuna ricandidatura ma ne riparleremo una volta presentate le liste”

Alessandro Profumo, Presidente di Banca Mps

Da domenica i quotidiani non parlano di altro: l’addio di Alessandro Profumo dal vertice di Banca Mps previsto in seguito all’aumento di capitale di 3 miliardi di euro ed il suo dedicarsi ad un progetto finanziario in proprio. Questa mattina però, durante un convegno, l’attuale Presidente dell’Istituto bancario sembra aver lasciato una porta aperta per la sua presenza nel Monte dei Paschi. Sicuramente l’ultima parola nella scelta del futuro presidente sarà degli azionisti che presenteranno le liste, come evidenziato dallo stesso Profumo, ma niente potrà vietare agli stessi investitori di fare il nome di Alessandro Profumo, il quale alla domanda di una sua possibile ricandidatura ha risposto: “Quando saranno presentate le liste ne riparleremo”.

Nel frattempo la Deputazione amministratrice di Fondazione Mps, che entro venerdì dovrà presentare la lista per il prossimo cda della banca, è stata aggiornata a domani pomeriggio in mancanza probabilmente del pieno accordo su tutti i nomi.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

I più letti